Solopaca, arresto per truffa aggravata in danno di anziani

Nel pomeriggio di ieri, militari della stazione carabinieri di Solopaca, nel corso di servizio di controllo del territorio, traevano in arresto in flagranza del reato di truffa aggravata M.P. 43enne napoletano, pregiudicato per reati specifici, e denunciavano a p.l. per lo stesso reato S.G. 38enne di Napoli. Predetti, con artifizi e raggiri consistiti nel millantare essere figli di un amico di vecchia data della vittima, chiedevano la somma di euro 3.000 per fronteggiare le difficoltà economiche in cui versava una loro società. Non ottenendo la disponibilità di tale somma da parte della vittima che riferiva non esserne in possesso, si facevano consegnare, con la promessa di restituirla in seguito, l’unica banconota da 20 euro detenuta dall’anziana persona. A seguito di perquisizione veicolare e personale, veniva rinvenuta la banconota sulla persona di uno dei due soggetti il quale, a seguito di accertamenti, risultava essere sottoposto all’obbligo di dimora in Napoli. Al termine degli accertamenti di rito, M.P. veniva dichiarato in stato di arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. beneventana. Il complice veniva, invece, denunciato a piede libero. Per il primo, a seguito della violazione dell’obbligo verrà richiesto un aggravamento della misura cautelare.

Lascia un commento