Siglato protocollo d’Intesa tra la Procura di Benevento e i servizi di Medicina Legale operanti sul territorio

E’ entrato in vigore dal 1° novembre il Protocollo di Intesa diretto a regolare i rapporti tra la Procura della Repubblica di Benevento e i diversi servizi di Medicina Legale operanti sul territorio del circondario.
Il protocollo è stato siglato dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, dottor Aldo Policastro e dal professor Massimo Esposito, medico legale presso l’A.O. Universitaria “Federico 11” di Napoli, responsabile dell’area napoletana; il drottor Lamberto Pianese, dirigente medico dell’ASL di Avellino, responsabile dell’area avellinese; il professor Pietrantonio Ricci, ordinario di Medicina Legale presso l’Università “Magna Grecia” di Catanzaro, per l’area beneventana e la professoressa Emanuela Turillazzi, direttore di sezione del Dipartimento di Medicina Legale presso l’Università degli Studi di Foggia, per l’area foggiana.
Nel rispetto dell’autonomia del singolo magistrato, si è inteso procedere ad una regolamentazione delle nomine dei medici legali da parte dell’Ufficio di Procura connesse ad urgenti attività di indagine. Esigenza imposta dalla particolare estensione territoriale del circondario di competenza della Procura di Benevento, che raccoglie, oggi, un bacino di utenza di oltre 240.000 abitanti residenti, con una giurisdizione esercitata sul territorio di 115 Comuni.
Nell’ottica di una massima trasparenza e di una maggiore efficienza e tempestività delle indagini, il criterio utilizzato riconduce la nomina del consulente all’ambito territoriale ove l’esigenza investigativa è sorta.

Lascia un commento