Si è tenuta in Prefettura la riunione per garantire un’estate sicura

estate sicuraIeri mattina, il Prefetto Paola Galeone ha presieduto il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato per garantire ai cittadini un’estate sicura.

 Ilcomitato ha visto la partecipazione, oltre che dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, anche dei Sindaci di Benevento, Montesarchio, Pietrelcina e Telese Terme e degli Amministratori di Airola, Apice, Guardia Sanframondi, San Bartolomeo in Galdo, San Giorgio del Sannio e Sant’Agata de’ Goti, comuni maggiormente interessati da un aumento della popolazione turistica in periodo estivo, nonché dei Vigili del Fuoco, dell’Asl Bn1 e del Compartimento Anas.

 Relativamente alle problematiche connesse all’incremento del traffico stradale, il piano esodo estivo, predisposto da Viabilità Italia per il corrente anno e pubblicato sul sito internet del Ministero dell’Interno, non prevede sulle strade e autostrade italiane ‘bollini neri’ per le giornate di vacanza ma esclusivamente ‘bollini rossi’ soprattutto nei weekend di agosto. Al riguardo, le Forze dell’Ordine potenzieranno i servizi di controllo della viabilità.

 Al fine di garantire la massima fluidità della circolazione, il prossimo 21 luglio inizieranno anche i lavori per la rimozione del terreno che invade parte della SS 87.

 L’Asl Bn1, attraverso la propria articolazione territoriale, assicurerà i necessari interventi di soccorso alla popolazione, soprattutto anziana, in presenza di eccezionali ondate di calore che dovessero interessare il territorio provinciale.

 I Vigili del Fuoco ed il Corpo Forestale dello Stato, così come già definito nel corso della riunione tenutasi presso la Prefettura il 26 giugno scorso, attiveranno gli interventi diretti, innanzitutto, a prevenire il rischio di incendi e, se necessario, a fronteggiare con immediatezza eventuali incendi che mettano a rischio l’incolumità delle persone e dei beni.

 Nel corso del comitato, gli amministratori hanno anche illustrato le iniziative poste in essere per assistere la propria cittadinanza ed, in particolare, le persone anziane che risentono maggiormente degli eccessi di calore che si manifestano durante il periodo estivo. Tali attività saranno opportunamente pubblicizzate con l’indicazione dei recapiti telefonici a cui fare riferimento in caso di necessità

Lascia un commento