San Marco Dei Cavoti, realizzato ieri un megacroccantino da record

Una splendida domenica ha suggellato l’ennesimo record della “Festa del Torrone e del Croccantino” di S.Marco dei Cavoti. Il 2018 sarà ricordato per la realizzazione di un mega-croccantino di oltre 61 metri di lunghezza: la preparazione e la successiva degustazione della “prelibatezza”, da sempre preparata dai maestri dolciari del borgo fortorino, è stata il momento clou del primo weekend della kermesse gastronomica.

Una vera e propria festa in via Roma, con la golosa preparazione che ha attirato a S.Marco dei Cavoti migliaia di visitatori: una volta realizzato, il croccantino è stato tagliato in piccole porzioni e gustato dai presenti. Il conseguimento del record è stato seguito e festeggiato dalla musica di Radio Company e dall’animazione del gruppo folk “A Funtanella”. La “Festa del Torrone e del Croccantino” diventa maggiorenne: si tratta, infatti, della 18esima edizione della kermesse, diventata ormai punto di riferimento per turisti e gastronauti della Campania. Il primo weekend ha riscontrato un ottimo numero di visitatori: con tante persone che hanno raggiunto uno dei borghi più belli del Sannio apprezzando gli itinerari, gli scorci del centro storico e le attività collaterali inserite nel ricco programma della manifestazione. Tra i momenti maggiormente apprezzati della Festa, la “Piazza Enogastronomica” del Palacrok dove i turisti hanno apprezzato, nel nome della Dieta Mediterranea, i piatti della tradizione sannita, tra buon cibo e rispetto delle tradizioni: “Cultura, tradizioni e tipicità: un trittico di inestimabile memoria – ha sottolineato Massimiliano Quintiliani, direttore artistico dell’evento e presidente dell’Accademia di Cucina “MedEATerranea” di Napoli – anche quest’anno si è rinnovato il magico evento del megacroccantino all’insegna della produzione culto della memoria storica di S.Marco dei Cavoti”.

Presi d’assalto i negozi dei maestri dolciari in via Roma, con torroni e croccantini indiscussi protagonisti. Buona la partecipazione ai concerti serali

L’evento riaprirà al pubblico sabato 16 e domenica 17 dicembre con artisti di strada, dibattiti e presentazioni di libri, spettacoli di danza, concerti, burattini ad accompagnare degustazioni di dolci e prodotti a Km zero del territorio.

Lascia un commento