Samba e bossanova, sabato 14 aprile, al Museo Arcos di Benevento

Riprendono gli appuntamenti musicali presso il Museo Arcos di Benevento.
Lo comunica il Presidente della Provincia Claudio Ricci, su impulso del quale viene rinnovata una bella tradizione avviata su progetto e con la collaborazione di Sannio Europa, società partecipato della Provincia, con l’Amministratore Unico Giuseppe Sauchella.

Per la direzione artistica del Maestro Debora Capitanio, sabato 14 Aprile 2018 alle ore 19,30 è in programma, presso il Tempio egizio della dea Iside in Arcos, alla via Stefano Borgia, “Primavera al Museo” una performance artistica dedicata alla musica sudamericana, una delle espressioni più suggestive del panorama mondiale. Lo spettacolo ha il titolo “Salvador Irmão: Samba e Bossa nova”.  È prevista, nell’ambito del concerto, la degustazione di prodotti tipici del Sannio a cura del Consorzio Tutela Sannio e con la collaborazione di docenti e studenti dell’Istituto Alberghiero Le Streghe di Benevento.
Il costo del biglietto è fissato in 10,00 Euro. Prenotzione presso il Museo Arcos.

Salvador Irmão è una formazione musicale nata verso la fine degli anni ’90 ed annovera musicisti con la comune passione per la cultura brasiliana. Ne fanno farte Barbara Radi, voce; Michele Iaccarino, chitarra e cavaquinho; Domenico Angarano, basso; Salvatore Rainone, batteria. L’ensemble propone un repertorio di brani resi celebri da Caetano Veloso, Jobim, Jorge Ben, Chico Buarque Elis Regina, João, ViniciusDe Moraes, riarragiati ma nel rispetto della sensibilità degli Autori. La formazione è, infatti, rigorosamente legata a suoni e strumenti tradizionali brasiliani. Poeti e musicisti hanno firmato questi generi con testi e contaminazioni rock, pop, fado, jazz, funky trasformandoli in quella che è chiamata MPB (Musica Popolare Brasiliana). SALVADOR IRMÃO, attraverso la varietà di brani trattati, spazia tra varie “correnti musicali” in modo da offrire un’ampia visuale che passa dalle classiche sonorità “intimiste” della bossanova al clima festoso del samba.

Lascia un commento