Prima riunione della Comunità Montana del Fortore

IMG_1490Si è riunito il Consiglio generale della Comunità Montana del Fortore. Quattro gli assenti, tra cui il Commissario straordinario di San Bartolomeo in Galdo.
L’Assise era stata convocata dal presidente del Consiglio generale, Pierfranco Borrillo, per la trattazione di una serie di importanti punti all’Ordine del giorno, tra cui l’integrazione di un componente della Giunta esecutiva, due argomenti relativi al Piano di Forestazione e Bonifica Montana, l’approvazione del Rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2016, nonché di un accordo transattivo con una dipendente.
Ad unanimità dei voti è stata approvata la proposta del presidente dell’Ente Montano, Zaccaria Spina, di integrare la Giunta esecutiva della Comunità Montana del Fortore nominando Assessore la delegata del Comune di San Giorgio la Molara, la consigliera Marianna Paradiso.
“Dopo aver consultato tanti amministratori della Comunità Montana – dichiara il presidente Zaccaria Spina –, ho ritenuto in questa fase di proporre per la nomina ad Assessore la consigliera Marianna Paradiso, annunciando sin da ora un approfondimento politico dopo le elezioni Amministrative che si terranno a breve nei Comuni di Molinara e San Bartolomeo in Galdo, cittadina quest’ultima che allo stato è priva di una rappresentanza politica”.
“Ritengo – prosegue Spina – che il problema vero oggi non è di uomini o di caselle, bensì di sostanza in quanto siamo tuttora in attesa di conoscere quale sarà il futuro dell’Ente montano, quali le funzioni, le competenze e quali la governance che la Regione Campania intenderà individuare per le Comunità Montane. Nel frattempo è necessario continuare ad operare sia per gestire l’ordinario, sia per essere possibilmente presenti nella programmazione prossima dei fondi europei e soprattutto per portare avanti il difficile ma esaltante discorso dell’Area Vasta del Fortore e Paesi limitrofi”.
Il presidente del Consiglio generale, Pierfranco Borrillo, ha illustrato tutti gli argomenti in aula. Solo l’ultimo punto è stato rinviato per approfondimenti.

Lascia un commento