Puglianello, dall’8 settembre al via il progetto ‘Woman Protect your heART’ dell’artista Roberto Riccio

Nella rinomata e storica tenuta Villa Marchitto a Puglianello, il prossimo 8 settembre
alle ore 19.00 l’Amministrazione Comunale di Puglianello, da sempre attenta al panorama artistico internazionale, alle iniziative di promozione culturale e sociale, inaugurerà l’importante progetto “Woman Protect your heART” dell’artista Roberto Riccio. La mostra resterà visitabile fino al 15 settembre. La serata prevede l’apertura ai visitatori delle opere di Riccio nelle sale di Villa Marchitto. A seguire nel lussuoso giardino esibizione musicale dei Monaghan Duo, gruppo celtico con arpa, cornamusa e violini, degustazione e presentazione di spumanti e vini.

L’artista Roberto Riccio, originario di Amorosi anche se nato a Vimercate (MI), classe ’73, vive e Lavora attualmente tra l’Italia e gli Stati Uniti, collaborando con importanti realtà private, Gallerie, Musei e case d’aste Americane ed Europee. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per la sua attività di ricerca artistica dedicata alla condizione della donna nel mondo. Premiato con medaglia d’argento, dal Ministro della Giustizia della Repubblica Italiana nel 2000 per la sua originalità e ricerca artistica le sue opere sono presenti in numerose collezioni private e pubbliche in Italia e all’Estero. Ha esposto in numerose città italiane ed estere fino ad approdare con la sua arte ed il suo linguaggio a New York, dove attualmente lavora.

“Woman protect your heART, esposizione di quadri, sculture, istallazioni, è il frutto della nuova ricerca artistica di Riccio. Tale esposizione completa sarà trasferita a fine settembre, dopo aver lasciato Puglianello, per un percorso espositivo in America ed Europa. La Tappa di Puglianello è ufficialmente la prima uscita pubblica fortemente voluta sia dall’autore che dall’Amministrazione comunale. “La mostra intende presentare un linguaggio universale ed emozionale i visitatori – ha spiegato Riccio – che avranno possibilità di sentire, comunicare, avvertire lo stato emozionale delle donne rappresentate nelle opere. Osservare le storie, attraverso il suono del battito del cuore, linguaggio di un muscolo sincero e involontario che senza parole, narrerà la storia e l’attimo di vita di ogni donna ritratta. Il fruitore della mostra, quindi si ritroverà a percorrere un viaggio, circondato dal continuo suono di battiti e stati emozionali differenti di tante donne.Ogni opera rappresenta una storia e il fermo immagine di una vita differente, comunicheranno la loro quotidianità ed il loro attimo vissuto e strappato al reale. Un grazie particolare per l’attenzione al mondo dell’arte, alla ricerca ed apertura e alla capacità di vedere oltre, mostrato dal sindaco Francesco Maria Rubano e tutta l’Amministrazione Comunale”. “La mostra intende presentare un linguaggio universale ed emozionale i visitatori – ha spiegato Riccio – che avranno possibilità di sentire, comunicare, avvertire lo stato emozionale delle donne rappresentate nelle opere. Osservare le storie, attraverso il suono del battito del cuore, linguaggio di un muscolo sincero e involontario che senza parole, narrerà la storia e l’attimo di vita di ogni donna ritratta. Il fruitore della mostra, quindi si ritroverà a percorrere un viaggio, circondato dal continuo suono di battiti e stati emozionali differenti di tante donne. Ogni opera rappresenta una storia e il fermo immagine di una vita differente, comunicheranno la loro quotidianità ed il loro attimo vissuto e strappato al reale. Un grazie particolare per l’attenzione al mondo dell’arte, alla ricerca ed apertura e alla capacità di vedere oltre, mostrato dal sindaco Francesco Maria Rubano e tutta l’Amministrazione Comunale”.

Lascia un commento