Psr: gli Enti pubblici possono chiedere anticipazione e sal fino al 100% del contributo

Campania: Speciale AgricolturaIl Gal Taburno Le comunica che la Regione Campania, al fine di garantire agli Enti pubblici beneficiari dei fondi a valere sul PSR 2007-2013 a gestione regionale una maggiore liquidità per la realizzazione dei progetti ammessi a finanziamento, ha modificato le disposizioni attuative relativamente alla liquidazione degli incentivi. I beneficiari pubblici, quindi, possono richiedere anticipazione e stati di avanzamento lavori fino al 100% del contributo concesso.
Le Misure interessate sono le seguenti:

  • Misura 1.2.2 Accrescimento del valore economico delle foreste;
  • Misura 1.2.5 Infrastrutture connesse allo sviluppo e all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura;
  • Misura 1.2.6 Recupero del potenziale di produzione agricola danneggiate da disastri naturali e introduzione di adeguati strumenti di prevenzione – sottomisura b);
  • Misura 2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi;
  • Misura 2.2.1 Imboschimento di terreni agricoli;
  • Misura 2.2.3 Imboschimento di terreni non agricoli;
  • Misura 2.2.6 Ricostituzione del potenziale forestale e interventi preventivi;
  • Misura 2.2.7 Investimenti non produttivi;
  • Misura 3.1.3 Incentivazione di attività turistiche;
  • Misura 3.2.1 Servizi essenziali alle persone che vivono nei territori rurali;
  • Misura 3.2.2 Sviluppo e rinnovamento dei villaggi rurali;
  • Misura 3.2.3 Sviluppo, tutela e riqualificazione del patrimonio rurale.

Per maggiori informazioni, oltre a consultare il sito della Regione Campania all’indirizzo www.regione.campania.it.

Lascia un commento