Percorsi turistici privi di barriere architettoniche, questa l’iniziativa di ‘Benevento Accessibile’

BNaccessibileIl turismo è un bisogno sociale primario, esso rappresenta non solo un fattore economico di straordinaria importanza, ma anche uno strumento di conoscenza ed emancipazione personale. Per questi motivi è oggi indispensabile garantire l’accesso all’esperienza turistica a tutti i cittadini, indipendentemente dalle condizioni personali, sociali e di qualsiasi altra natura che possano limitare la fruizione di questo bene.
In quest’ottica nasce ‘Benevento Accessibile’, un’iniziativa che vuole mettere ogni individuo con i suoi bisogni al centro dell’esperienza turistica, attraverso la creazione di 4 percorsi tematici privi di barriere architettoniche. “Benevento Accessibile” consente, anche ai non udenti, la possibilità di effettuare visite guidate grazie all’assistenza di interpreti LIS.

In questa prospettiva la Cooperativa Arteviva, in collaborazione con la Cooperativa Immaginaria e con il centro ‘E’ più bello insieme’, realizzeranno nei giorni 18 e 23 Luglio due passeggiate in città, alla scoperta dei luoghi più importanti e significativi della cultura e della storia di Benevento: la Rocca dei Rettori, il complesso museale di Santa Sofia, l’Arco di Traiano ed il Duomo con il suo percorso ipogeo.

Il turismo accessibile è un obiettivo di civiltà oltre che una risorsa e l’assenza di barriere architettoniche, culturali e sensoriali, è la condizione indispensabile per consentire la fruizione del patrimonio turistico. Il principio che Benevento accessibile promuove è semplice e chiarissimo: l’individuo nella sua totalità, con i suoi bisogni, è un cittadino ed un cliente che ha diritto a fruire dell’offerta turistica in modo completo e in autonomia, ricevendo servizi adeguati e commisurati.

Per informazioni è possibile contattare al Cooperativa ArteViva telefonando al numero 0824.1770928, oppure scrivendo una email a info@arteviva-bn.it

Lascia un commento