Dopo meno di una settimana di ritiro c’è già l’amichevole di lusso oggi pomeriggio a Dimaro contro il Napoli. Emblematiche, in tal senso, anche se per certi aspetti particolari le rivelazioni fatte ieri dal ds Pasquale Foggia a Radio Kiss Kiss alla quale ha confidato che Inzaghi sta preparando il test contro gli azzurri di Ancelotti come se fosse una partita vera. Il “particolare” è che in questa fase di preparazione generalmente si dovrebbe pensare prioritariamente a mettere benzina nelle gambe ed a preparare schemi più che giocare per il risultato, significativo l’altro aspetto che fa capire che i giallorossi ci tengono per una questione di immagine e per aumentare autostima e fiducia, a fare bella figura. E chissà, probabilmente lo stesso Inzaghi vuole inculcare la mentalità che bisogna dare sempre il massimo in qualunque occasione… Appare evidente, dunque, anche se è ancora prestissimo, che si cercheranno le prime risposte a livello comportamentale e di gioco, anche se tutti sanno che sia il calcio d’agosto e soprattutto quello di luglio, quando si è appena iniziata l’attività, sono spesso illusori o ingannevoli. Tutto questo, però, viene vanificato dal detto: “chi ben comincia è a metà dell’opera”. Dunque è assodato che il Benevento vorrà fare bella figura contro un avversario che da alcuni anni è il numero due in Italia dopo la Juve.

Il fischio d’inizio è fissato per le ore 17.30 con Sky Sport che sul canale 241 trasmetterà il match in diretta. Sono numerosi i tifosi giallorossi presenti, per tributare il primo applauso e che sicuramente rafforzeranno il rapporto d’amicizia con i supporters del Napoli a dispetto del caro-prezzi per una banale amichevole. Per quanto riguarda i giallorossi Inzaghi schiererà quella che è la formazione tipo del momento utilizzata già nel primo tempo del test con il Pinzolo con il modulo 4-3-1-2 in attesa dei rinforzi e non esendo ancora utilizzabile il tedesco Kragl. Gori tra i pali visto che Montipò si aggregherà solo nei prossimi giorni, linea difensiva con Maggio il grande ex, Antei, Caldirola e Letizia che è un tifosissimo degli azzurri. A centrocampo Tello, Viola e Del Pinto, sulla trequarti l’attesissimo Roberto Insigne, in avanti Coda ed Armenteros. Da ieri hanno lasciato il ritiro Di Chiara e Iemmello che hanno liberato due posti nella lista degli over.