Pepe: bene il reinserimento della Telesina tra le opere strategiche della Regione

fausto pepe 2 giugnoIl sindaco di Benevento, Fausto Pepe, ha espresso soddisfazione per la notizia relativa al reinserimento della strada statale n. 372 ‘Benevento – Telese – Caianello’ tra le opere strategiche della Regione Campania, da finanziarsi attraverso il Fondo di Sviluppo e Coesione 2007/2013.

Ha dichiarato il sindaco Pepe: “Nel mese di marzo eravamo stati tra i primi a denunciare l’ennesimo scippo perpetrato dalla Regione Campania nei confronti del Sannio. Avevamo sollevato con forza la questione perché, con un atto di arroganza istituzionale senza precedenti, la Regione aveva sottratto importanti risorse destinate al territorio sannita che, da troppi anni, attende corposi investimenti per il miglioramento dei collegamenti viari.

L’ottimismo di queste ore non deve però distrarci rispetto alle prossime scadenze. Occorre che tutte le istituzioni territoriali vigilino attentamente per far sì che i cantieri si aprano al più presto possibile. E’ questo il prossimo obiettivo che tutti insieme dobbiamo perseguire attraverso l’approvazione del progetto definitivo da parte del Cipe e l’espletamento delle procedure di gara per l’assegnazione dell’intervento”.

La denuncia e la protesta, espresse con correttezza e fermezza istituzionale, hanno ottenuto i suoi effetti anche grazie al prezioso lavoro di interlocuzione e di mediazione nei confronti della Regione Campania portato avanti dall’on.le Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai Trasporti, che ha dimostrato ancora una volta un coraggio da leone nel conseguire un risultato fondamentale per il perseguimento del progetto che, desidero ricordarlo, rischiava di naufragare definitivamente.

Ora prendiamo atto del passo indietro compiuto che consente al progetto di potenziamento della Telesina di rientrare tra le 21 opere che compongono lo schema di accordo che sarà sottoposto ai competenti Ministeri per la relativa sottoscrizione. Tale notizia ci rende fiduciosi sul percorso che porterà finalmente alla realizzazione del raddoppio dell’importante infrastruttura viaria per la sua definitiva messa in sicurezza e per la conseguente attrazione di nuovi investimenti privati.

Lascia un commento