Paupisi, uomo appicca incendio inquinante. Arrestato in flagrante titolare di azienda meccanica

IMG_1397Nella mattinata i militari della Stazione Carabinieri di Paupisi intervenivano a richiesta in contrada Santo Stefano ove, nei pressi dell’argine del fiume Calore, veniva segnalato un incendio in atto.
Sul posto gli operanti constatavano l’effettiva combustione, con l’esalazione di fumi ed odori nauseabondi, di scarti di vegetazione e contenitori in metallo, nonché la presenza di un’autovettura che si allontanava ad andatura sostenuta.

Diramate le ricerche, con il supporto dei colleghi della limitrofa Stazione Carabinieri di Vitulano, veniva intercettato il conducente del veicolo, identificato in B.A.S. 50enne, titolare di una ditta del settore meccanico, ubicata non molto lontano.
L’uomo ammetteva le proprie responsabilità in ordine al fatto e veniva dichiarato in arresto.
Dopo le formalità di rito, l’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno veniva ristretto in regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria a cui dovrà rispondere della violazione dell’art. 256-bis, cc. 1 e 3 del decreto legislativo n. 152/2006 (cd. “normativa ambientale”).

Lascia un commento