Pastore ubriaco aggredisce i carabinieri in un bar sulla Telesina

foto-paupisi-estivaCARABINIERI – Nella nottata appena trascorsa, i militari della Stazione di Paupisi, con il supporto dei colleghi della Stazione di Cautano, hanno tratto in arresto in flagranza Pasquale Mei, pastore incensurato, 39enne, da San Lorenzo Maggiore.

L’uomo, essendo in stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcool, stava dando in escandescenze, ingiuriando e minacciando i clienti all’interno di un bar ubicato lungo la SS 372 Telesina.

Prontamente intervenuti a richiesta delle vittime, i militari lo riconducevano alla calma e procedevano al suo controllo: tuttavia, nel corso delle operazioni di identificazione, all’improvviso, l’uomo ridava in escandescenza (inveendo e proferendo frasi oltraggiose nei confronti degli operanti) sino ad avventarglisi contro.

Dopo momenti concitati Mei veniva immobilizzato, tratto in arresto, condotto in caserma (ove veniva perquisito, con esito negativo) e dichiarato in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Terminate le operazioni di rito, è stato ristretto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità Giudiziaria sannita.

Lascia un commento