Pallacanestro, Miwa sconfitta a Curti dopo una settimana di ferro ma il restyling tira su il morale

Nella sfida di campionato giocata a Curti, la terza in sette giorni per la Miwa, è arrivata una brutta battuta d’arresto contro una squadra motivata a consolidare la propria posizione nella griglia play off. Un terzo quarto ampiamente al di sotto degli standard (chiuso con un parziale di 22-8 in favore dei padroni di casa) ha pregiudicato l’andamento della gara con la compagine casertana. I giallorossi sono stati costretti ad arrendersi sul punteggio di 73-63. La prossima settimana sfida a Secondigliano contro l’ultima della classe.

Curti – Miwa: 73-63 (17-15/13-21/22-8/21-19)

Miwa: Iarriccio 18, Marino 9, Cavalluzzo 8, Cavallaro 8, Marallo 6, D’Aronzo 4, Cavuoto 4, Romano 4, Liparulo 2, De Martino 0

Curti: De Rosa 21, Violante 18, Merola 12, Guerriero 9, Busico 7, Coppola 3, Maiello 3, Cappabianca 0, Ciccone 0, Pieri, De Lorenzo n.e.

Nonostante la sconfitta lo sguardo della squadra è proiettato al futuro! La Miwa Energia Cestistica Benevento, infatti, ha una nuova sede in via Grimoaldo Re. Il taglio del nastro è stato effettuato dalla famiglia Zullo e dal Sindaco Clemente Mastella che hanno di fatto segnato un’altra tappa importante nel percorso della società beneventana. Alla lotta al vertice nel campionato di serie D va dunque ad affiancarsi un restyling netto che prevede sia il cambio di logo che un rinnovamento nei colori sociali. Il torneo in corso sarà infatti l’ultimo in giallorosso. Dal prossimo anno la combinazione di colori che accompagnerà la Miwa Energia Cestistica Benevento vedrà protagonisti l’azzurro e il blu, che sono anche le colorazioni dell’azienda che fa capo alla famiglia Zullo.
Per il simbolo sociale è stata presa in considerazione una delle icone della città di Benevento, il Cinghiale Calidonio, in una sua versione più aggressiva. A commentare i cambiamenti e le novità per il club sannita è l’amministratore delegato della Miwa Energia, Michele Zullo. “Si tratta di un nuovo step del nostro grande progetto che vuole far camminare a braccetto l’azienda di famiglia, la Miwa Energia, e la squadra di basket della città di Benevento. Dopo il raggiungimento dei diecimila utenti a livello nazionale, abbiamo deciso di aprire in città uno store che possa consentirci di stare al fianco dei nostri clienti e contestualmente di illustrare ai nuovi quelle che sono le linee guida del nostro progetto legato al gas e alla luce. Accanto allo store è nata l’idea di una sede per la Cestistica Benevento, lo ritenevamo opportuno in quanto prima non esisteva”.

La scelta dei nuovi colori sociali è legata a diversi fattori: “Abbiamo deciso di cambiare per differenziarci dal giallorosso, combinazione che a Benevento appartiene già in maniera inequivocabile al Benevento Calcio. I colori sono quelli storici della Miwa intesa come azienda. Infine abbiamo sentito il bisogno di differenziarci anche nel simbolo, optando per un’altra delle icone della città, ovvero il cinghiale. Vogliamo avere una nostra identità che sia marcata. Tutto sarà effettivo a partire dal prossimo campionato che ci auguriamo di giocare in C, visto l’andamento di questa stagione che sta andando oltre le più rosee aspettative. Procede per il meglio anche il progetto giovani, che contiamo di implementare di settimana in settimana. Sono soddisfatto, la strada è quella giusta”.

Lascia un commento