Il Borgo di Castelpoto si trasforma in palcoscenico a cielo aperto per tre giorni
Musica, laboratori per bambini, visite guidate e dibattiti: diventerà tempio della cultura per tre intere  l’affascinante borgo medievale di Castelpoto (Benevento), location ideale di S(T)UONI 7.0, la rassegna che per questa edizione ha beneficiato del finanziamento della Regione Campania mediante il programma complementare POC.
La rassegna, in programma da venerdì 14 e fino a domenica 16 giugno vedrà l’esibizione di artisti di grande spessore nel mondo dello spettacolo e della musica nonché la partecipazione di realtà sociali attive sul territorio come FAI, Pro loco e Oratorio Padre Isaia Columbro.
Si parte venerdì 14 giugno alle 18 con il laboratorio per bambini curato dall’oratorio cui seguiranno le visite guidate al Borgo Longobardo e l’attesissimo concerto di Ciccio Merolla e Lucariello. Si prosegue sabato 15 alle ore 11 con Marco Esposito, autore del libro “Zero al Sud”, nel pomeriggio ancora laboratori e visite guidate e inaugurazione del Museo Etnografico; al centro della serata invece sarà il live di Peppe Barra. Terza ed ultima giornata domenica 16: a chiudere il sipario sulla kermesse sarà il concerto dell’amatissimo cantautore Tony Tammaro.
Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso libero e gratuito e nel corso della tre giorni sarà possibile visitare numerose mostre e godere della vista di fantastiche installazioni. Tra queste Nicola Rummo in “Il muro del preconcetto”, Sculture in marmo di Vitulano Mariano Goglia, la mostra documentaria e fotografica su Castelpoto “Costruire il futuro”. Spazio anche all’enogastronomia, durante la rassegna sarà attivo uno stand enogastronomico con Salsiccia Rossa e altre specialità tipiche locali.