Musica al Convitto all’insegna delle contaminazioni jazz

scatà 2Appuntamento dal sapore Jazz il prossimo della rassegna “Musica al Convitto” che avrà come ospite il Trio Scatà, venerdì, 6 giugno, alle ore 19.00 presso il Convitto “P. Giannone” in piazza Roma, Benevento.

Considerato il linguaggio principe del ‘900, il Trio eseguirà brani jazz attraversando cronologicamente la storia. Un vero e proprio viaggio, con le sue deviazioni e contaminazioni, che porterà sul palco della rassegna jazzisti come D. Ellington, C. Parker, M. Davids, J. Coltrane, T. Monk, C. Mingus.

Ritmo swing, talvolta sincopato, poliritmia, progressioni armoniche ed il tono malinconico delle blue note riempiranno la serata musicale affidata ai nomi di Paolo Guerriero (sax tenore), Valerio Mola (contrabbasso), Mario Sapia (batteria).

Il Trio Scatà nasce dalla passione di tre giovani musicisti per i linguaggi musicali improvvisativi, esplorati senza limiti o soluzione tra uno stile e l’altro, contaminando continuamente gli elementi tra di loro. I componenti del trio hanno alle spalle esperienze professionali e formative molto diverse che vanno dalla musica classica al jazz passando per il rock, la canzone napoletana e il folklore sud americano.

scatà 1Questo background da la possibilità al gruppo di utilizzare la musica come un corpo elastico che può essere deformato e assumere qualsiasi forma possibile per poi ritornare alla forma di partenza. In quest’ottica ogni concerto del Trio Scatà è un viaggio musicale senza una meta precisa se non quella della contaminazione continua degli elementi musicali tra di loro.

 

Lascia un commento