Microcriminalità: ieri sei furti in città e un “pacco” a Telese

polizia1Ieri in contrada San Chirico a Benevento gli agenti della Volante e della Polizia Scientifica sono intervenuti a seguito della richiesta di due residenti, che hanno denunciato due furti: un martello pneumatico all’interno di un furgone parcheggiato nel cortile dell’abitazione e di una autovettura, Daewoo Nubiria.

Nella zona industriale di Ponte Valentino presso la ditta Mondosider, gli agenti sono intervenuti dopo la chiamata di un addetto, che aveva constatato alla riapertura che ignoti dopo aver effettuato un’apertura nella recinzione e forzato una porta, sono entrati all’interno rovistando negli uffici, dove però non risulta mancare nulla. Da un controllo agli automezzi, però, ha notato che i ladri avevano asportato il gasolio dai serbatoi così come da una cisterna posizionata all’esterno.

Alle 13 in via dei Mulini un giovane ha chiesto l’intervento della Polizia dopo essersi accorto che ignoti si erano introdotti nell’appartamento, rovistando nella camera da letto e nello studio, ma non ha saputo indicare al momento se fosse stato asportato qualcosa.

Alle ore 16,45 in personale della Volante è intervenuto sempre in via delle Puglie presso l’abitazione di una donna di anni 66, che ha raccontato agli agenti di aver trovato la porta di casa forzata al rientro dopo alcuni giorni trascorsi fuori città. I ladri si sono introdotti all’interno e dopo aver rovistato in tutte le stanze, hanno portato via un televisore, monili in oro e circa quindici orologi da taschino.

Alle 18 in via Pertini, un uomo di 26 anni, residente in provincia di Avellino, ha chiesto l’intervento degli agenti dopo essersi accorto che ignoti avevano rotto il vetro della portiera della sua auto in sosta, rubando un borsello dall’abitacolo, dentro cui non c’era però nulla di valore.

Alle ore 20,30 personale della Volante è intervenuto in via Salvemini su richiesta di un uomo di 70 anni che aveva trovato il vetro della portiera dell’auto in sosta infranto. I ladri hanno portato via dall’auto una borsa contenente documenti.

A Telese Terme la titolare di un negozio ha denunciato il furto di un telefono cellulare IPHONE 5S che aveva mostrato in visione ad un cliente. Quest’ultimo, all’atto di riconsegnarlo, anziché restituire l’originale le aveva rifilato una copia contraffatta ed inutilizzabile.

Lascia un commento