In manette 25enne beneventano, occultava droga nel vano del contatore dell’acqua

IMG_1492Nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio disposto dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Benevento, le Fiamme Gialle sannite hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino beneventano per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio predisposto nel capoluogo sannita lungo la SS Appia, e teso alla prevenzione nonché alla repressione del traffico illecito di sostanze psicotrope o stupefacenti, militari del Nucleo di Polizia Tributaria, diretti dal tenente colonnello Gennaro Pino, hanno effettuato una perquisizione domiciliare di iniziativa nei pressi del Centro Commerciale Buonvento nei confronti di un 25enne a conclusione della quale sono stati rinvenuti 102,6 grammi di cocaina pura. La droga era custodita in un sacchetto trasparente di plastica, occultato dietro la porta d’ingresso della sua abitazione, all’interno del vano contenente il contatore dell’acqua.

Al termine delle attività, giuste disposizioni del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Benevento, il cittadino – che nel 2008 era stato segnalato dalla locale Digos per interruzione di servizio pubblico, invasione di edifici, danneggiamento aggravato e ricettazione – è stato associato presso la locale Casa Circondariale in quanto ritenuto responsabile, in violazione dell’articolo 73 del D.P.R. n. 309/90, della detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti. La droga sequestrata avrebbe reso sul mercato locale al dettaglio non meno di 25.000 euro.

Lascia un commento