La Provincia avvia l’iter per accedere a finanziamenti regionali in merito a edilizia scolastica, sicurezza strade e opere di depurazione

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria ha approvato oggi dodici diverse deliberazioni contenenti progetti per adeguamento alle misure di sicurezza e per la messa a norma antincendio di altrettanti edifici della Scuola Secondaria Superiore. I provvedimenti, che consentono la partecipazione ad un Bando della Regione Campania per l’accesso a fondi straordinari per la sicurezza nelle Scuole, mobiliteranno, se approvati dalla stessa Regione Campania, risorse complessive pari ad € 910mila.

Questi gli edifici interessati dai progetti:

  1. -“Istituto Galilei – Vetrone” di piazza Risorgimento di Benevento;
  2. -“Istituto Galilei – Vetrone” di ctr. Piano Cappelle di Benevento;
  3. -“Liceo Virgilio” di San Giorgio del Sannio;
  4. -“Istituto Rampone” di Benevento;
  5. -“Convitto Nazionale Giannone” di Benevento;
  6. -“Istituto “Aldo Moro” di Montesarchio;
  7. -“Liceo Economico Sociale di Solopaca – Istituto Telesi@ di Telese Terme”;
  8. -“Liceo Lombardi” di Airola;
  9. -“Istituto Guacci” di Benevento;
  10. -“Istituto Le Streghe – Marco Polo” di Benevento;
  11. -“Istituto Rampone – Palmieri” di Benevento;
  12. -“Istituto Alberti” di Benevento;
  13. -“Liceo Livatino” di Circello.

Il Presidente Di Maria con altri tre distinti provvedimenti ha quindi approvato, in linea tecnica, i progetti definitivi per tre strade, due delle quali che attraversano il territorio di Apice, l’altra il territorio del Morcone. Il primo provvedimento riguarda il risanamento di un movimento franoso e la mitigazione del rischio di caduta massi alle progressive chilometri 1+400 e 2+800 sulla strada provinciale n. 33 Apice Vecchia – Apice Scalo. Il secondo concerne invece il risanamento della strada provinciale n. 27 Benevento – Apice Nuova – Confini provinciali. Il terzo provvedimento riguarda il risanamento di un tratto in frana con la costruzione di gabbionate in contrada Canepino di Morcone lungo la strada provinciale n. 66 S. Maria del Guglieto – Santa Croce del Sannio.

Infine, con un ulteriore provvedimento, il Presidente ha approvato il progetto in linea tecnica per l’utilizzo di risorse residue finalizzate al ripristino dell’impianto di depurazione di Sant’Agata de’ Goti nell’ambito di un Protocollo d’Intesa tra i Comuni di Limatola, Durazzano e Dugenta.  

Lascia un commento