‘La Luce Divina’, presentato il secondo romanzo dello scrittore beneventano Gerardo Fiorillo

IMG_1500Emozionato e felice Gerardo Fiorillo ieri pomeriggio durante L a presentazione, alla arrocca dei Rettori di Benevento, del sequel del romanzo ‘Il Sentiero delle rose bianche’, che già raccolse un ottimo successo. In una sala gremita di gente, Mariaelena Napodano ha avviato la presentazione de ‘La Luce Divina’, romanzo d’altri tempi, romantico ed emozionale. Particolarmente toccanti le letture di passi scelti del libro che in tutti gli astanti hanno lasciato una sensazione di rasserenata quiete. L’opera, a metà tra il fantasy e lo spirituale, sin dalle prime pagine ti avvolge con una sensazione di meraviglia, chiedendo al lettore di lasciarsi travolgere da una storia densa e animata da personaggi ben caratterizzati, cui si alternano figure misteriose ed entità trascendentali.

IMG_1499Parole chiavi del romanzo: ‘destino’ ed ‘emozione’; concetti che fanno del secondo lavoro di Fiorillo un’opera santificante e dalla grande potenza liberatoria. Lo stesso autore, infatti, nel chiedere scusa al pubblico per la sua timidezza e nel confessare genuinamente che “Ama scrivere e non parlare”, ha spiegato quanto di se c’è nell’opera e quanto per la sua vita, di romantico sognatore, siano importanti i sentimenti che, nel bene o nel male, ci fanno sentire vivi. Nel salutare il pubblico e nel ringraziare tutti coloro che lo hanno supportato in questa sua “Nuova importante sfida con il foglio bianco”, ha confessato che la sua esperienza di autore non si esaurisce a questo doveroso atto finale di una storia che non chiedeva altro che di essere conclusa. Presto, dunque, si metterà a lavoro per la scrittura di un nuovo libro, completamente diverso, la cui trama già aleggia nella sua testa. A noi non resta altro che supportare prove così ardite e sensibili di scrittura e di consigliare a tutti la lettura di questo travolgente romanzo.

IMG_1501

Lascia un commento