Il Twiga di Forte dei Marmi vetrina d’eccezione per il Made in Sannio

Ancora una straordinaria vetrina per il Made in Sannio. Al Twiga di Forte dei Marmi, rinomato locale della Versilia, è andato in scena “Taste of Italy”, il secondo appuntamento con la storia e la cultura enogastronomica del nostro amato paese, questa volta incentrato sui prodotti di un territorio unico, il Sannio appunto, presente con tante proposte d’eccellenza. Hanno partecipato il liquorificio Strega Alberti con due cocktail particolari, “strega tonic” su base gin tonic e “strega mule” su base moscow mule, la Cillo, con le sue carni pregiate ed i suoi gustosissimi salumi, le prestigiose cantine Fattoria Ciabrelli, Corte Normanna e Terredora, con i loro vini straordinari (barbera, coda di volpe, falanghina, greco di Tufo, fiano di Avellino), Pastai Sanniti, autori di una pasta trafilata al bronzo dal sapore unico, Apicoltura Martino con tanti pregiati mieli, Olearia Zollo con i rinomati oli delle colline sannite, Casearia Minicozzi con i suoi freschi di qualità, l’Azienda Agricola Troncone con il mitico caciocavallo di Castelfranco in Miscano, Saporeat con sfiziosissimi tarallini dolci e salati, La Provenzale e Dolciaria Ilaria con le specialità di San Marco dei Cavoti, l’Amaro Santa Croce con il suo omonimo prodotto e le sue fresche novità al melone ed al pistacchio, il birrificio Donjon e la Cooperativa Campanapa con birre artigianali di gran gusto e l’azienda Agrivillage Mandato – “Il catering dell’orto” – con la sua deliziosa salsa pronta “O scarpariello” ed altri prodotti della terra di assoluta qualità. Tante persone hanno partecipato alla degustazione ed alla successiva cena, attestando l’assoluta bontà dei prodotti sanniti. Tra queste anche ospiti che hanno lasciato il segno e fatta la gioia dei presenti, come l’indimenticato campione del mondo Paolo Rossi (nella foto con Sabatino Cillo, dell’omonima macelleria/braceria, e Francesca Ibelli di Pastai Sanniti).

Lascia un commento