Ieri sera è calato il sipario sulla prima edizione di ‘Fermenti’ con un grande successo di pubblico

rua catalanaE’ giunto al termine ‘Fermenti’, prima edizione del concorso voluto dall’Assessorato alla Cultura di Benevento. Alla premiazione, tenutasi a Palazzo Paolo V, hanno preso parte oltre a Raffaele del Vecchio, Assessore alla Cultura, anche Ernesto Razzano  direttore artistico di ‘Zona Franca’, le band premiate ed i partecipanti al concorso.
La giuria che ha decretato i vincitori di Fermenti” è stata composta da: Ernesto Razzano, presidente; Alessandro ‘Finaz’ Finazzo, Bandabardò e Leziero Rescigno, La Crus, Amor Fou, i quali hanno valutato i demo pervenuti, progetti che spaziano dal rock, al cantautorato, all’elettronica, al pop, fino al metal, trovando un buon livello e una certa professionalità nella maggior parte dei brani arrivati.
Sul podio, come partecipanti in gara, sono arrivati: terzi classificati ‘La dodicesima notte’; secondi classificati ‘Venaviola’ e primi classificati, ex aequo, ‘Rei Momo’ e ‘La Rua Catalana’, quest’ultimi si sono esibiti in una serie di demo da loro prodotti.
I componenti della band sono: Leonardo De Stasio, voce e chitarre; Corrado Ciervo, violino, viola, chitarre e cori; Vittorio Coviello, flauto traverso e cori; Daniele De Lorenzo, basso e Marco Coviello, batteria, cajon, percussioni, didgeridoo. Inizialmente la formazione aveva un altro batterista, solo successivamente è entrato nella band Marco Coviello.
Ernesto Razzano si è detto entusiasta della partecipazione di pubblico alle serate della kermesse, nonostante il tempo relativamente breve per promuovere l’evento. ‘Fermenti’ è una etichetta discografica, indipendente, pubblica e del comune di Benevento che è stata creata in occasione del primo ‘Zona Franca’ e che dà la possibilità ai gruppi di suonare e di farsi conoscere.

Lascia un commento