Ginestra degli Schiavoni, evento con crediti per architetti sanniti

progetti-architettiVenerdì 12 maggio alle ore 15.30 si terrà a Ginestra degli Schiavoni, nei locali dell’ex Asilo, la Mostra dal titolo “Idromeno per il ritratto architettonico di Scutari d’Albania-Urbanistica ed Architettura durante il rinascimento e l’indipendenza dell’Albania” dell’architetto Skender Luzati.

L’evento, organizzato dall’Ordine degli Architetti, con il patrocinio del Comune di Ginestra degli Schiavoni, prevede, unitamente alla Mostra, il convegno “Albanesi nel Mezzogiorno-La Rotta Arbereshe di Ginestra degli Schiavoni”.

Dopo i saluti istituzionali di Zaccaria Spina (sindaco di Ginestra degli Schiavoni), Donatella Martino (sindaco di Greci) e Salvatore Rampone (dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Onofrio Fragnito” di San Giorgio la Molara), interverranno: Michele Orsillo, presidente dell’Ordine degli Architetti di Benevento; Fulvio Fraternali, presidente dell’Ordine degli Architetti di Avellino; Guido Puchetti, presidente dell’Ordine degli Architetti di Campobasso; Gaetano Centra, presidente dell’Ordine degli Architetti di Foggia. A seguire relazioneranno: Atanasio Pizzi (architetto arbereshe) su “Storia, tutela e conservazione dei centri arbereshe”; l’architetto Albanese Skender Luzati su “Idromeno, ritratto architettonico di Scutari”.

Il presidente dell’Ordine degli Architetti di Benevento, Michele Orsillo, sottolinea come l’evento del 12 maggio “rappresenta la volontà di perseguire lo studio sistematico dell’architettura delle numerose comunità albanesi insediate in Italia”. Orsillo afferma anche: “Nel proseguo delle attività di cooperazione per lo sviluppo congiunto degli scambi culturali e delle attività professionali si è predisposto, attese anche le disposizioni legislative italiane di tutela delle minoranze e della lingua e della cultura delle popolazioni Arbereshe (Albanesi d’Italia), il progetto di “Tutela e sostenibilità degli ambiti minoritari Arbereshe” al fine di poter richiedere l’approvazione ed i relativi finanziamenti al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo”. Orsillo sottolinea, infine, l’internazionalità del progetto predisposto in collaborazione con l’architetto Arbereshe Atanasio Pizzi e l’architetto Albanese Skender Luzati.

“Unitamente al sindaco di Greci, Donatella Martino, e al dirigente scolastico Salvatore Rampone, daremo la vicinanza delle istituzioni all’evento” afferma il sindaco Zaccaria Spina, il quale sottolinea che “l’argomento che si andrà a trattare è importante ed interessante e di una grande valenza sociale e storico-culturale”. “Il mio Comune – prosegue Spina – dagli atti consequenziali a questo convegno trarrà spunto per spingere le relazioni in modo particolare con il Comune di Greci, entrare nella rete dei comuni Arbereshe dell’Italia meridionale e contribuire così al raggiungimento degli scopi prefissati con leggi nazionali e regionali”.

La partecipazione al convegno del 12 maggio consentirà il riconoscimento di crediti formativi professionali dall’Ordine degli Architetti.

Lascia un commento