Disoccupazione, oltre 5.000 richieste per il progetto “Garanzia Giovani”

offerte-lavoroDopo appena cinque giorni già oltre cinquemila ragazzi inoccupati dai 15 ai 29 anni (i cosiddetti “Neet”, Not (engaged) in Education, Employment or Training) si sono iscritti al portale cliclavoro.lavorocampania.it per avere accesso al progetto “Garanzia Giovani Campania”. A cinque giorni dall’avvio del programma destinato ai ragazzi dai 15 ai 29 anni, che non lavorano e non si formano, i cosiddetti Neet, è boom di adesioni da parte dei campani.

In Campani sono 400mila i ragazzi che possono iscriversi al programma. Le risorse messe a disposizione dalla Regione Campania ammontano a 650 milioni di euro. Garanzia Giovani è il programma voluto dall’Europa per contrastare la disoccupazione giovanile e prevede la possibilità per i ragazzi che aderiscono di essere seguiti da un tutor che metterà a punto un percorso di intervento personalizzato in base alle proprie competenze e necessità.

Parla di “buon inizio” Patrizia Di Monte, direttore dell’Arlas che gestisce il programma, la quale ricorda che “non ci sono termini di scadenza per aderire al programma che dura fino a dicembre 2015”. Dopo l’adesione, “entro 60 giorni i ragazzi saranno contattati dai centri per l’impiego e sarà predisposto un piano di intervento personalizzato, coerente con il loro profilo”. L’auspicio della direttrice dell’Arlas è che “rispondano in tanti anche tra le imprese”.

Cos’è la Garanzia Giovani

La Garanzia consiste nell’offerta a tutti i giovani di servizi individualizzati, accessibili tramite il sistema dei “servizi competenti” (secondo la definizione del D.Lgs. 181/2000 e ss.mm.ii.) e tramite i presidi che saranno attivati presso il sistema di istruzione e formazione per i giovani in prossimità di uscita per completamento dei cicli di istruzione oppure “da recuperare” se usciti anticipatamente dai percorsi di istruzione e formazione. La rete regionale dei servizi e i presidi del sistema di istruzione e formazione dovranno funzionare con l’obiettivo di offrire ai giovani, entro quattro mesi, l’inserimento o reinserimento in un percorso di istruzione e formazione o in una esperienza di lavoro.

Il Piano di attuazione regionale 2014-2015
Le azioni prioritarie di Garanzia Giovani Campania, in coerenza con la strategia nazionale, sono i seguenti:

  • l’accoglienza, presa in carico, orientamento, accompagnamento e consulenza per l’inserimento lavorativo;
  • l’orientamento e il bilancio delle competenze;
  • la formazione per l’inserimento lavorativo;
  • il reinserimento dei più giovani in un percorso di istruzione e formazione;
  • l’accompagnamento all’inserimento lavorativo
  • la promozione e l’accompagnamento nei tirocini;
  • la promozione di esperienze di servizio civile;
  • il sostegno alla mobilità a fini professionali verso paesi esteri,
  • il sostegno alla creazione e all’avviamento d’impresa;
  • la promozione dell’inserimento occupazionale dei giovani attraverso bonus rivolti ai datori di lavoro.

Garanzia Giovani Campania e “Campania al Lavoro!”
L’obiettivo dell’inserimento lavorativo o del reinserimento in un percorso di istruzione e formazione potrà essere perseguito in Campania facendo leva anche sugli strumenti del piano “Campania al Lavoro” già impostati secondo una strategia di incentivi indirizzati prioritariamente all’assunzione dei giovani.
La Garanzia Giovani Campania propone alcune misure già presenti in “Campania al Lavoro!” (es. Tirocini, Apprendistato, Microcredito) e ne modifica la modalità d’accesso in un modello integrato tra politiche attive e rete regionale dei servizi per il lavoro, l’istruzione e la fomazione.
La Garanzia Giovani Campania, infatti, è un progetto che si inserisce nell’ambito di una più complessiva strategia regionale per l’occupazione giovanile, già avviata con il progetto “Campania al Lavoro!” che proseguirà oltre il 2015 e in cui rientrano anche altri interventi finanziabili con il FSE ed altri fondi.

Come accedere alla Garanzia Giovani
Se hai tra i 18 e 29 anni e non studi né lavori (Neet) puoi accedere alle opportunità della Garanzia Giovani.
In coerenza con le indicazioni dell’Unione Europea e con il Piano nazionale, per poter usufruire delle opportunità messe a disposizione da Garanzia Giovani sarà obbligatorio iscriversi attraverso il form di registrazione della Regione Campania oppure dal portale nazionale selezionando poi la Regione di interesse. Ogni giovane potrà infatti scegliere la Regione dove poter usufruire della Garanzia Giovani, indipendentemente dalla propria residenza.
L’operazione di registrazione invierà automaticamente l’adesione al Servizio Competente prescelto in fase di registrazione che contatterà il giovane per il primo appuntamento disponibile per un colloquio specializzato da parte di orientatori qualificati che prepareranno i giovani all’ingresso nel mercato del lavoro con percorsi di costruzione del curriculum e di autovalutazione delle esperienze e delle competenze.
Completata la fase di adesione e di presa in carico da parte del servizio competente il sistema Garanzia Giovani prevede la stipula di una “Piano di intervento personalizzato”(PIP) e la garanzia che entro 4 mesi dalla data della presa in carico sarà offerta una misura tra quelle previste dal PIP.

Lascia un commento