Furti in casa grazie all’offerta di immagini sacre, fermata a Buonalbergo donna straniera

 

fermata-buonalbergoUna pattuglia di Carabinieri della Stazione di Buonalbergo, impegnata nel pattugliamento del centro cittadino, ha fermato un donna straniera proveniente dalla ex Jugoslavia di 42 anni, nullafacente, nota alle Forze di Polizia e proveniente da un paese dell’hinterland napoletano.

La donna è stata intercettata dai militari mentre si aggirava per il centro del paese, con una busta di plastica piena di immaginette sacre. Infatti, con la scusa di raccogliere offerte utilizzando l’immagine dei vari Santi per fare leva sul sentimento religioso delle persone, ne approfittava per introdursi all’interno delle abitazioni, prediligendo quelle abitate da persone anziane sole, al probabile scopo di commettere qualche furto o qualche truffa.

Dopo essere stata fermata dai Carabinieri, la donna è stata condotta nella locale Caserma per gli accertamenti a seguito dei quali è emerso che era interessata da vari precedenti penali per furto e per avere, durante i controlli fatti dalle Forze di Polizia in vari Comuni della Campania e del Molise, fornito false generalità. Inoltre la stessa è risultata anche colpita da un foglio di via obbligatorio per il Comune di San Giuliano del Sannio (CB), dove è stata fermata per le medesime circostanze.

Poi la donna è stata accompagnata presso la Caserma del Comando Provinciale dell’Arma in Benevento dove è stata sottoposta alle operazioni di fotosegnalamento, nonché proposta per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio per il Comune di Buonalbergo.

Lascia un commento