Furbi del cartellino, Nardone ricorda l’osservanza degli orari di lavoro della Provincia

IMG_1290“Le recenti vicende venute alla ribalta della cronaca nazionale in tema di presenza in servizio mi inducono a richiamare l’attenzione sugli obblighi comportamentali cui sono tenuti i dipendenti della Pubblica Amministrazione. Questo è necessario sia a tutela dei cittadini, ma anche di quei dipendenti rispettosi delle regole e che con il proprio lavoro portano lustro alla Provincia di Benevento”.

Sono le parole che il Segretario Generale e Direttore della Provincia Franco Nardone ha indirizzato a tutto il personale con una propria circolare per sottolineare come l’orario di lavoro costituisca un preciso obbligo del dipendente, quale elemento essenziale della prestazione.
Nardone, che è anche il responsabile della Trasparenza e dell’Anticorruzione presso l’Ente, sottolinea che ogni uscita temporanea dal luogo di lavoro, sia per motivi personali che di servizio, deve essere attestata sulla piattaforma informatica Websi e con l’utilizzo della tessera magnetica in possesso ad ogni dipendente.
Particolare attenzione Nardone dedica nella sua circolare ai responsabili di servizio cui compete il controllo, vigilanza e gestione del personale assegnato mirante a garantire che le prestazioni lavorative dei dipendenti siano rese conformemente ai canoni contrattuali di correttezza e diligenza. Il Segretario, ricordata la necessità della potestà disciplinare, ha comunicato che disporrà “verifiche periodiche sulla effettiva presenza in servizio dei dipendenti presso le varie sedi di lavoro dell’Ente, allo scopo di evidenziare la correttezza dei comportamenti su un tema così delicato quale il rispetto dell’orario di lavoro”.

Lascia un commento