Forum Culture | Dalle passeggiate culturali ai dialoghi sulla dieta mediterranea

palazzo-paolo-vIl programma di domani e domenica del Forum Universale delle Culture Napoli e Campania – Città di Benevento, partirà con “Scopriamo Benevento”, un’iniziativa curata dell’associazione Verehia che, per tutti i finesettimana fino al 22 giugno, che proporrà un percorso tematico teso a far conoscere Benevento nella sua molteplicità di espressioni (storia, arte, cultura e tradizioni) ed anche con l’intento di diffondere un’immagine della cittadina come destinazione turistica.
In questo viaggio nel tempo, guidato da archeologici e storici dell’arte, sono previsti approfondimenti sul tema portante del Forum: La dieta mediterranea, anch’essa riconosciuta patrimonio dell’Unesco. Fra le tappe di “Scopriamo Benevento”: il chiostro di Santa Sofia, l’Arco di Traiano, il complesso di Sant’Ilario, l’Hortus Conclusus e il Duomo; con partenza domani alle ore 16 e, domenica 11, alle ore 10.
Un altro appuntamento da non perdere riguarderà domani, dalle ore 16 a Palazzo Paolo V, un interessante dialogo allestito dalla Fondazione ITS BACT (Istituto Tecnico Superiore per Tecnologie innovative per i Beni e le Attività Culturali e Turistiche) sul tema: “Le donne e la dieta mediterranea”. L’idea nasce dalla considerazione che “le donne sono e saranno le principali protagoniste del processo di valorizzazione e diffusione della cultura e della pratica gastronomica connessa alla dieta mediterranea”. D’altronde, è noto, che sono loro le principali ideatrici di ricette, somministratrici, educatrici, oltre che consumatrici attente alla qualità e alla salubrità dei prodotti e delle preparazioni. All’incontro, coordinato da Paola Pagliuca, interverranno: Laura Capobianco, Brunella Capaldo, Elvira Reale, Vittoria Sardella, Daniela Napolitano, Milly Pati Chica, Marianna Vitale, Luciana Del Fico, Maria Felicia Brini e Vittoria Brancaccio.
A seguire, dalle ore 18,30 sempre a Palazzo Paolo V, sarà proiettato il documentario “Zucco, il vino figlio del re dei francesi”, proposto dall’associazione Luidig. La pellicola, firmata da Lidia Rizzo (che sarà presente in sala), è stata girata nelle campagne di Montelepre e Terrasini, e presentata nel padiglione Sicilia del Vinitaly di Verona, premiata al Festival del Cinema di Venezia e al Festival di Somona (USA).

E’ ambientata nella Sicilia del 1862. Lo Zucco era uno dei vini più famosi al mondo, prodotto dal Duca D’Aumale, figlio del Re dei Francesi Luigi Filippo, uno degli uomini più ricchi del mondo.

Sia per domani sia per domenica, infine, l’associazione Magnifico Visbaal Teatro, presenterà lo spettacolo “Il vino è un composto di luce” (Suggestioni da un rito millenario), proposto alle ore 19, 20,30 e 22. Si tratta di una rappresentazione itinerante, esperienziale, evocativa che si snoderà all’interno dei locali del museo Arcos, in un viaggio attraverso odori, luci, elementi simbolici e metaforici, ma anche canti del lavoro, gag, esperienze sensoriali e visioni filosofiche. Un’esplorazione, quindi, di un mondo contadino scandito da un personaggio guida che accompagnerà il pubblico tra improbabili, romantici, evanescenti protagonisti che daranno vita a un tragitto unico e irripetibile.

“Il vino è un composto di luce” sarà interpretato da Giusy De Rienzo, Katiuscia Romano, Newton Fusco, Rosaria Aragiusto e Peppe Fonzo; quest’ultimo, firma anche la drammaturgia e la regia, mentre Dario Miranda cura la consulenza musicale.

Fino a domenica 11, inoltre, il promo truck sosterà in Via Partenope a Napoli, per distribuire materiale informativo e ospitare incontri con i cittadini.

Il Forum Universale delle Culture è presente con un profilo su Facebook, oltre ad avere un sito internet con le informazioni (www.forumculturebenevento.it) ed un info point (0824 1740835), con orari di apertura mattina e pomeriggio dal lunedì al giovedì dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 18; mentre dal venerdì alla domenica (gli orari coincidono con gli orari della biglietteria) dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 18.

Palazzo Paolo V ospita l’Olioteca e l’Enoteca con apertura: la mattina dalle 11 alle 13 e il pomeriggio dalle 18,30 alle 20,30.

Le cene spettacolo hanno un costo ordinario di 25 euro (under 26 e over 65: 20 euro); mentre, gli spettacoli teatrali/concerti di 10 euro (under 12: 5 euro, under 26 e over 65: 8 euro); mentre, il costo di 3 degustazioni di vino e una di olio è di 5 euro e cinque degustazioni di vino e due di olio 8 euro.

Lascia un commento