Fissata scadenza al 30 giugno per approvazione bilanci provvisori Cittá metropolitane e Province

IMG_1391Il Ministro dell’Interno Marco Minniti ha emanato un Decreto per differire i termini dell’approvazione del bilancio di previsione 2017/2019 per Città metropolitane e Province. Lo comunica il Segretario Generale della Provincia di Benevento Franco Nardone che precisa che la nuova scadenza è fissata al 30 giugno 2017.

Il Decreto ministeriale nasce in conformità alle richieste formulate, in sede di Conferenza Stato-città ed autonomie locali, dall’Associazione nazionale dei comuni italiani (A.N.C.I.) e dall’Unione delle province d’Italia (U.P.I.).

Del resto tutte le Provincie avevano presentato nei giorni scorsi un esposto denuncia alla Magistratura ordinaria e a quella Contabile perché, come lo stessa Corte dei Conti aveva comunicato in Parlamento, le Province erano state e sono tuttora assoggettate a misure finanziarie di una misura “manifestamente irragionevole” per concorrere a ripianare il deficit dello Stato. La sola Provincia di Benevento si è vista sottrarre dal proprio Bilancio in 3 anni € 28.739.997 (ventotto milioni di Euro).
La Provincia sannita, con il Segretario Generale Nardone, era stata la prima in Campania a presentare tale denuncia: successivamente lo hanno fatto anche le altre Province (nelle ultime ore anche quella di Salerno).
La impossibilità di stilare un Bilancio ha ora convinto il Ministro dell’interno Minniti quanto meno a differire i termini di approvazione in attesa che lo Stato individui risorse aggiuntive con le quali consentire alle Province di poter tornare ad investire sul territorio. Mancano infatti del tutto le risorse per garantire la percorribilità stradale e per le Scuole.

Lascia un commento