Festa degli alberi nelle scuole, Coldiretti: consumo consapevole è legalità

IMG_1355Si è celebrata questa mattina in tutta Italia, nel primo giorno di primavera, la “Festa degli alberi nelle scuole” istituita dal Ministero dell’Agricoltura. Coldiretti ha aderito in Campania all’iniziativa che ha fatto tappa a San Giorgio del Sannio (Benevento) presso l’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini. Un appuntamento che è coniugato con la Giornata della Legalità che la scuola celebra nello stesso giorno. Nell’occasione sono stati piantati due alberi di ulivo, recuperando al verde spazi antistanti altrettanti plessi scolastici. L’iniziativa è stata patrocinata dalla fondazione Campagna Amica e da Aprol, l’associazione degli olivicoltori campani. La piantumazione degli alberi è stata preceduta da percorsi dedicati al valore storico e nutrizionale dell’olio extravergine di oliva, prodotto simbolo del made in Italy e della dieta mediterranea, con assaggi e un mini corso di degustazione.

Visto l’antichissimo carico simbolico che porta con sé la pianta d’ulivo, l’appuntamento è stato un contributo didattico importante che si è legato strettamente al tema del cibo sano alla legalità. Da pochi giorni infatti l’Osservatorio nazionale sulle Agromafie ha pubblicato un dossier su un giro d’affari illegale che vale 22 miliardi di euro, a danno dei consumatori e degli agricoltori. La crescita di una cultura dell’alimentazione fondata su consumo consapevole e tracciabilità del prodotto rappresentano pertanto scelte a tutela della salute, dell’economia sana e dell’ambiente. L’olio extravergine di oliva, in particolare, è uno dei prodotti più contraffatti al mondo.

Sono intervenuti la dirigente scolastica Anna Polito, il vice presidente di Aprol Campania Angelo Petolicchio, il presidente di Terranostra Campania Manuel Lombardi , il vice delegato regionale di Coldiretti Giovani Davide Minicozzi, il direttore di Coldiretti Benevento Francesco Sossi e il sindaco di San Giorgio del Sannio Mario Pepe.

Lascia un commento