Domani, a Benevento, presentazione del libro ‘Schegge, per favore non chiamateli uomini’ di Rossella Menegato

 

“Schegge- per favore non chiamateli uomini “di Rossella Menegato è una raccolta di storie di donna che parte da lontano a testimonianza che la violenza sulle donne è storia antica. L’associazione Culture e Letture e i Lettori itineranti – Leggere per Leggere, in collaborazione con Exit Strategy- associazione di promozione sociale, presentano il secondo incontro della rassegna “Storie di donne”. 
L’incontro è  fissato per domani, martedì 27 novembre, alle 18:00, presso ‘Gnostro’ in Viale Mellusi, 55.

Parteciperanno  Elide Apice, vicepresidente Culture e Letture; Maria Pia Ciani che ha collaborato alla realizzazione del libro; Alda Parrella, presidente Exit STrategy e Maria Carmela Cicchiello, avvocata di Exit Strategy.

Si legge nella sinossi: Nel corso della vita una donna su tre, in Europa, subisce un episodio di violenza e ogni 3 giorni, in Italia, una donna muore per le violenze subite da un uomo.
 Nella maggior parte dei casi tali reati non vengono denunciati e la violenza è vissuta in solitudine. 
In silenzio. Un silenzio forte, che uccide. 
Uccide dentro e dilaga ovunque, anche in “città apparentemente tranquille!”
 Quello della violenza di genere non è un comportamento genetico o biologico, ma culturale e proprio per questo modificabile. 
Indispensabili sono quindi azioni di informazione e formazione, finalizzate a fare crescere nuovi atteggiamenti mentali e comportamentali con l’intento di sviluppare una maggior capacità di contrasto al fenomeno
.

Un racconto che parte da lontano con la prefazione di Roberta Fontanari che si augura che il libro possa diventare “Un monito misto di rabbia, coraggio e speranza, che sappia parlare della necessità di amare sempre e comunque e sappia rivolgersi alle menti e ai cuori di tutti gli esseri umani del nostro presente e a quelli che verranno”.

Lascia un commento