Discarica di Sant’Arcangelo Trimonte, firmata convenzione per messa in sicurezza

IMG_1181Il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha firmato stamani la Convenzione con la Regione Campania per la messa in sicurezza della discarica di Sant’Arcangelo Trimonte.
L’intervento, affidato alla gestione della Provincia, mobilita 10 milioni di euro, reperiti con una Delibera del Cipe del 2012 per la difesa del suolo e la mitigazione del rischio idrogeologico.
I lavori di bonifica cominceranno entro i prossimi dieci mesi: spetta infatti al Servizio Tutela dell’Ambiente, sotto la responsabilità dell’ing. Gennaro Fusco, rimodulare il progetto a suo tempo approvato dalla Amministrazione guidata da Aniello Cimitile e mandarlo in appalto.
Il Presidente Ricci ha sottolineato l’impegno profuso dalla Provincia in questi mesi d’intesa con la Regione per consentire il perfezionamento di una procedura amministrativa assai complessa finalizzata a sanare una grave situazione di pericolo per l’ambiente ed il territorio non solo del Comune di Sant’Arcangelo Trimonte, ma anche per quello dei vicini Paduli ed Apice (e dei centri della vicina Irpinia).
“Siamo impegnati con tutte le nostre forze – ha precisato Ricci – nel mitigare il rischio idrogeologico, difendere il suolo e, in generale, nel tutelare il nostro territorio che, nel recente passato, ha purtroppo subito pesanti attacchi e sfregi anche a seguito del dissennato insediamento di discariche di rifiuti provenienti da fuori provincia. La gestione post mortem di questi impianti resta un problema di inaudita gravità e desta in noi profonda preoccupazione; tuttavia, grazie anche alla rinnovata disponibilità istituzionale della Regione e dei suoi funzionari, nonché all’impegno delle nostre strutture tecniche, stiamo aggredendo alcune delle più imponenti situazioni di criticità”. Ricci ha così concluso: “la Convenzione siglata stamani con la Regione a favore di Sant’Arcangelo Trimonte, per quantità di risorse finanziarie mobilitate e per qualità dell’intervento, è uno degli atti più importanti e di maggiore respiro strategico che io abbia firmato in questi ultimi mesi”.

Lascia un commento