Contesa d’amore a Moiano, scarcerato il 70enne Salvatore Tortora

tribunale_bnIn merito al grave fatto di cronaca dato alla stampa ieri, riguardante un feroce litigio scoppiato a causa dell’interesse per una donna nutrito da due diversi uomini, lo studio legale De Rosa comunica che Salvatore Tortora è stato immediatamente scarcerato e rimesso in libertà.

Il Tortora, 70enne di Moiano, difeso appunto dall’avvocato Francesco De Rosa, era stato ristretto agli arresti domiciliari perché accusato di aver minacciato e aggredito con una pistola un coetaneo del luogo per rivalità in amore.

Il Gip del Tribunale di Benevento, in sede di udienza di convalida dell’arresto operato in flagranza di reato dai carabinieri della compagnia di Montesarchio, concordando con le evidenze difensive, non ha rilevato gravi indizi di colpevolezza a carico del Tortora Salvatore in ordine al reale possesso, all’atto dell’aggressione, della pistola sequestrata dai carabinieri.

Sembrerebbe inoltre che, all’atto della perquisizione domiciliare effettuata dai carabinieri a carico del Tortora subito dopo i fatti, la pistola, una calibro 38 a tamburo legalmente detenuta, è stata rinvenuta scarica e ben custodita all’interno di una cassaforte, anziché occultata indosso al medesimo negli indumenti sporchi di sangue, come era emerso in un primo momento.
Pertanto, il sig. Tortora Salvatore è stato rimesso in libertà senza alcuna prescrizione. Il prosieguo delle indagini stabilirà come sono effettivamente andati i fatti. Tanto si deve a tutela dell’immagine dell’indagato, in attesa di un pronunciamento definitivo della magistratura sulla vicenda.

Lascia un commento