Concorso per Istruttori di Vigilanza, Bosco: “Spero che coloro che risultarono idonei siano presto in servizio”

La Uil Avellino/Benevento rende noto che il dirigente dei servizi al cittadino e risorse umane, avv. Alessandro Verdicchio, con determinazione n. 50 del 25.09.2018 (reg. gen. n. 1420 dell’1.10.2018), pubblicata all’albo on line del comune di Benevento in data 8.10.2018, ha preso atto della sentenza del TAR Campania n. 5469/2018, pubblicata in data 12.09.2018, il quale si è definitivamente pronunciato, e in parziale accoglimento del ricorso, ha onerato l’Amministrazione comunale unicamente alla conclusione del procedimento concorsuale mediante l’assunzione di un provvedimento espresso da adottare entro 30 gg. dalla notificazione della decisione in merito al concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di due Istruttori di vigilanza – Categoria C. La graduatoria a suo tempo formulata dalla commissione esaminatrice della ditta Team consulting ha dato il seguente esito: 1. Capobianco Carlo punti 58; 2. Altieri Annamaria p. 56; 3. Mortaruolo Luca p. 54; 4. Zollo Daniele p. 53; 5. Chiaviello Antonella p. 53; 6. De Santi Luigino p. 50; 7. Cocchiaro Guerino p. 50; 8. Izzo Roberta p. 50; 9. De Nigris Luigi p. 50; 10. Russo Angelo p. 49 (già in servizio a Benevento dopo la mobilità dal comune di Torre Annunziata, ove aveva vinto analogo concorso pubblico); 11. Carluccio Francesca p. 48; 12. Belmonte Antonio p. 46; 13. Gagliardi Italo p. 45.

Il dirigente Verdicchio ha anche aggiunto che le eventuali assunzioni saranno subordinate al venir meno della copertura dei posti di Istruttore di vigilanza con la mobilità volontaria e quella obbligatoria.

“Quando mi era stato sottoposto il problema della conclusione del concorso – dichiara Fioravante Bosco (Uil Av/Bn) – avevo subito risposto che un intervento del giudice amministrativo avrebbe potuto risolvere la questione. Sono stato buon profeta in patria – aggiunge il sindacalista – e voglio sperare che nel corso dei prossimi tre anni tutti gli idonei possano essere assunti in servizio, anche perché il Corpo di polizia municipale di Benevento ha bisogno di nuova linfa”.

Lascia un commento