Comunità Montana del Fortore, in arrivo pagamenti dalla Regione Campania

IMG_1424Sono stati emessi nei confronti della Comunità Montana del Fortore due Decreti con i quali la Regione Campania liquida all’Ente un importo complessivo di 2.685.974,46 euro.
È stato, dunque, premiato lo sforzo profuso dall’Ente fortorino verso il quale è stato emesso un Decreto per un importo di 699.630,03 euro relativo all’anno 2015 ed un altro Decreto per 1.986.344,43 euro inerente l’annualità 2016.
“Non posso che esprimere una grandissima soddisfazione” esordisce Zaccaria Spina, presidente della Comunità Montana del Fortore. “Soddisfazione che è superiore – prosegue il Presidente – al piccolo rammarico di non essere stati emessi i Decreti in tempo per poter disporre prima di Pasqua i mandati di pagamento agli operai forestali”.
“I due Decreti premiano il lavoro svolto in modo esaustivo dal nostro Ente” afferma Spina, che ringrazia, per il lavoro operativo della Comunità Montana, il Consiglio generale, la Giunta esecutiva e la struttura amministrativa e tecnica diretta dal responsabile del servizio Pietro Giallonardo e dal segretario generale Carlo Petriella e tutto lo staff dei collaboratori, nonché la struttura della Regione Campania con la quale Giallonardo si è costantemente rapportato specie negli ultimi giorni.
“Alla fine – prosegue Spina – abbiamo risposto con i fatti a qualche ingiusto addebito che è stato mosso in maniera frettolosa alla struttura del nostro Ente”.
L’auspicio e l’augurio del Presidente è che “i due accrediti avvengano in tempi veloci”: “così dovrebbe essere – dice – poiché l’accredito rispetto al decreto è consequenziale”.
“Per l’annualità 2016 – afferma poi Spina – la Comunità Montana del Fortore ha ancora un credito forte nei confronti della Regione Campania di circa 1.300mila euro. Nel 2017 non è stato ancora erogato nessun anticipo. Si tratta di crediti cospicui. Il nostro Ente ha l’esigenza di reintegrare il prima possibile la cassa con il recupero degli anticipi già effettuati per consentire di svolgere tutte le attività della Comunità Montana”.
“Grazie ai due decreti emessi – afferma il Presidente –, dalla settimana prossima gli uffici dell’Ente saranno al lavoro per pagare tutto l’arretrato agli operai forestali fino all’anno 2017. Questo sarà un risultato storico. Contemporaneamente, stiamo già pensando al pagamento degli altri debiti connessi al settore Forestazione, e tra questi l’indennità di fitto dei terreni e tutto quanto necessario alla realizzazione di una serie di attività in tutti i Comuni volte alla realizzazione di opere in materia di dissesti idrogeologici e frane, piste e viabilità necessarie per l’antincendio boschivo che a breve dovrebbe partire ed altro”.

Lascia un commento