In attesa dei colpi di mercato in entrata, il Benevento potrebbe averne messi a segno due a livello di conferme per la prossima stagione. Massimo Coda e Gaetano Letizia, tra l’altro grande amici al di fuori del campo ed anche per questa stagione compagni di stanza in ritiro, potrebbero restare anche per la prossima stagione in giallorosso. Il discorso è abbastanza semplice. Nelle ultime ore l’Empoli da una parte per l’attaccante e il Bari dall’altra per lo scugnizzo di Scampia avrebbero messo a segno altri colpi con gli arrivi rispettivamente di Mancuso dalla Juve e Filippo Costa dalla Spal. L’interesse nei loro confronti è scemato. A questo punto i calciatori che hanno i rispettivi contratti a scadenza il prossimo giugno, potrebbero chiedere di sedersi di nuovo a tavolino e limare l’offerta fatta dal Benevento di prolungamento che era stata messa in stand by in quanto non ritenuta inizialmente soddisfacente. Abbastanza lineare ed opportuna, oltre che azzeccata, era stata la linea della società sannita che aveva ribadito la fiducia ai due, ma nel frattempo anche fatto intendere che sarebbero partiti solo dietro il pagamento di un adeguato indennizzo considerato che si tratta di due nomi importanti per la serie cadetta. Probabilmente anche questo ha scoraggiato i sodalizi interessati alle loro prestazioni, forse convinti di acquistare a prezzi di saldo, ed automaticamente si è complicato ogni discorso. Buon per il Benevento che potrà a questo punto contare in maniera definitiva e decisa sui due, a meno di eventuali colpi di coda, è il caso di dirlo che per il momento sarebbero assolutamente da escludere. Per quanto concerne l’attaccante di Cava de Tirreni ufficialmente attualmente c’è solo l’interessamento della Cremonese. Due caselle dove c’erano dei punti interrogativi, dunque, vanno a sistemarsi con Vigorito e Foggia che potranno concentrarsi sull’arrivo di almeno tre rinforzi capaci di far compiere un ulteriore salto di categoria.