Cinghiale intrappolato in lacci metallici liberato dagli agenti della Forestale

Il personale del Comando Stazione Forestale di San Giorgio del Sannio, a  seguito di una segnalazione pervenuta alla Centrale 1515 del Corpo Forestale dello Stato, ha rinvenuto nel territorio del comune di San Nicola Manfredi, diversi lacci metallici utilizzati allo scopo di catturare la fauna selvatica ed in particolare cinghiali.

In uno di questi congegni, posizionati in località Monterocchetta  all’interno della vegetazione arborea, era rimasto intrappolato, all’altezza del petto, un esemplare femmina di cinghiale.

 L’animale intrappolato è stato liberato con non poca difficoltà dal personale intervenuto, mentre il materiale illecito adoperato per la cattura è stato sottoposto a sequestro, in quanto l’uso di trappole, reti, tagliole, lacci e similari è vietato dalla legge in materia di protezione della fauna selvatica.

Il Corpo Forestale dello Stato ricorda ai cittadini che è possibile segnalare ogni emergenza ambientale al numero verde di pronto intervento ‘1515’.

Lascia un commento