Castelvetere Valfortore, approvato il piano di messa in sicurezza sella SP52 che collega a San Bartolomeo in Galdo

castelvetereHa avuto esito positivo il confronto tra i rappresentanti della Provincia di Benevento con i cittadini, il sindaco, gli amministratori comunali di Castelvetere Valfortore e dei comuni vicini in merito alla chiusura al traffico della Strada Provinciale n.52 che collega Castelvetere Valfortore con San Bartolomeo in Galdo.

Lo comunica il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, il quale aveva delegato a rappresentarlo il consigliere Giuseppe Antonio Ruggiero, unitamente agli ingegneri del Settore Infrastrutture Francesco Caruso e Michelantonio Panarese.
All’incontro, svoltosi ieri sera nel Municipio di Castelvetere Valfortore, hanno partecipato il sindaco Luigi Iarossi e gli amministratori della cittadina, nonché il sindaco di Baselice, Domenico Canonico, il vice sindaco di San Bartolomeo in Galdo, Lina Fiorilli, e molti cittadini.
Nel corso dei lavori l’ingegnere Caruso, nell’illustrare alla cittadinanza le conseguenze pesanti dell’alluvione dello scorso mese di ottobre per la Strada Provinciale n.52, che già versava in difficili condizioni, ha comunicato di aver effettuato sopralluoghi nel corso delle ultime ore e di aver maturato la convinzione che si possa intervenire in due momenti diversi per superare l’isolamento di Castelvetere Valfortore. Un primo step, ha affermato Caruso, consisterà nell’istituire un senso unico alternato, con limitazioni dei carichi fino a 35 quintali, sul ponte sul fiume Fortore. Tale ponte, di demanio della Provincia, desta, allo stato attuale, le maggiori preoccupazioni. Nelle prossime ore verranno disposte le perizie tecniche per attuare tale misura, nonché per la sistemazione e la messa in sicurezza di alcuni tornanti. In un secondo momento verranno studiate ed approvate misure a più ampio spettro per rendere interamente percorribile l’arteria. La relazione dell’ingegnere Caruso, è stata approvata all’unanimità.

Il Sindaco Iarossi ha dichiarato: “La gente di Castelvetere Valfortore ha partecipato con calma e attenzione all’illustrazione degli interventi che il Settore Infrastrutture della Provincia ha in animo di portare a compimento sulla Strada Provinciale n.52 ed ha accolto positivamente le conclusioni cui si è giunti. E’ rimasta contenta dell’impostazione dei lavori ed ha dato dimostrazione di aver ben compreso che i problemi che si registrano attualmente sull’arteria sono seri e profondi e, in quanto tali, vanno affrontati con ampio senso di responsabilità da parte di tutti”.
Il Presidente Ricci, infine, ha dichiarato: “Sono soddisfatto delle conclusioni raggiunte, in particolare mi pare vada sottolineato positivamente il metodo di lavoro che abbiamo impostato e che consiste nel più ampio e democratico confronto con le Istituzioni e con i cittadini interessati. Mentre do atto al Consigliere Ruggiero e ai tecnici della Provincia del buon lavoro svolto, sottolineo con forza che i cittadini, il sindaco, gli amministratori di Castelvetere, il sindaco Canonico e il vice sindaco Fiorilli hanno dimostrato il più alto senso di responsabilità nella difesa e tutela dei propri intangibili diritti alla mobilità”.

Lascia un commento