Cassintegrato ruba un quintale di rame nella fabbrica dove lavorava

SONY DSCNelle prime ore del mattino, i Carabinieri della Stazione di Paupisi, con il concorso dei colleghi della limitrofa Stazione di Vitulano, hanno tratto in arresto in flagranza Enzo Guida, incensurato 38enne di Foglianise, operaio, per avere asportato – dopo averlo rimosso e tagliato a barre – rame per complessivi kg 110, dai locali della società Sidermeccanica di Torrepalazzo.

L’operazione si inquadra nel più ampio contesto dell’attività di contrasto allo specifico reato – il furto di rame, appunto – che il Comando Provinciale di Benevento sta da tempo pianificando su tutto il territorio sannita (Torrecuso è una delle zone maggiormente interessate al fenomeno).

Nel dettaglio, alle ore 06:00 circa, Guida è stato intercettato a bordo della sua autovettura, una golf di colore bianco, dopo essere stato notato introdursi all’interno dell’azienda e, successivamente, uscirne a velocità sostenuta.

Inseguito, in prossimità della Fondovalle Vitulanese è stato bloccato, controllato e trovato in possesso delle barre di rame, occultate all’interno del bagagliaio del veicolo. Condotto in caserma e perquisito, con esito negativo, è stato dichiarato in arresto, atteso che il materiale rinvenuto, ai riscontri effettuati è risultato oggetto di furto.

Le stesse verifiche hanno, altresì, rivelato un particolare di sicuro spiacevole per il titolare dell’azienda: Guida, infatti, è risultato un suo operaio, attualmente in cassa integrazione. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato ristretto presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere giudicato per il reato di furto aggravato (ex artt. 624-625 cp). La refurtiva è stata restituita ed il veicolo sottoposto a sequestro penale ed affidato in custodia giudiziaria.

Lascia un commento