Casa di cura Gepos, De Luca (Uil): “Rinnovato il patto di solidarietà”

geposRinnovato il patto di solidarietà presso la Casa di Cura Gepos di Telese Terme. Ad annunciare l’intesa siglata è stato il segretario responsabile della Uil Fpl Sanità, Giovanni De Luca: “Firmare la proroga del patto di solidarietà è stata una scelta sofferta e ragionata”, ha spiegato il sindacalista. “La Casa di Cura ha ancora bisogno della comprensione dei dipendenti, ma siamo certi che gli sforzi dei lavoratori saranno ricompensati. Scongiurare i numerosi esuberi paventati è stato un atto dovuto. La Gepos resta, comunque, sotto la lente di ingrandimento della Uil Fpl: abbiamo chiesto all’azienda di rientrare, tempestivamente, nei parametri prestabiliti dalle linee guida regionali per mettere in condizione la clinica di svolgere al meglio il servizio di pubblica assistenza. La Uil Fpl, come sempre, – ha concluso De Luca – vigilerà sul rispetto delle regole e dei patti siglati. Ci attendiamo, entro e non oltre il mese di maggio 2015, un progressivo ritorno alla normalità. Riadeguare il livello salariale ai minimi previsti dal contratto collettivo nazionale sarà oggetto di trattativa già da domani”.

Lascia un commento