Camera di Commercio, venerdì 27 giugno si vota per il nuovo presidente: Campese in pole

antonio-campeseIl successore di Gennaro Masiello sarà scelto venerdì 27 giugno. La Camera di Commercio ha fissato la riunione del consiglio, a pochi giorni dalla tagliola del commissariamento regionale. Il 6 luglio, infatti, scadono i trenta giorni dalle dimissioni e la Regione il giorno dopo potrebbe azzerare tutto e inviare un suo uomo. Il pericolo sembrerebbe scongiurato, dopo l’ultima riunione delle organizzazioni di categoria che si è tenuta stamattina.

Quanto agli esiti del voto, il vicepresidente Antonio Campese sembra sempre più sulla rampa di lancio. Attorno a lui un’ampia convergenza delle associazioni, compreso l’appoggio del presidente uscente. Per essere eletto al primo scrutinio, Campese avrà bisogno di essere votato dai due terzi del consiglio, ossia 15 preferenze.

I rumors parlano anche di una seconda candidatura, si tratterebbe di Ignazio Catauro, già protagonista in passato di scontri con la gestione Masiello.

Il consiglio che voterà il nuovo presidente è così composto:

  • (Agricoltura) Antonio Ciabrelli, Aurelio Grasso, Raffaele Damiano, Andrea Postiglione Coppola
  • (Artigianato) Antonio Campese, Antonio Catalano, Donato Scarinzi
  • (Commercio) Gianluca Alviggi, Ignazio Catauro, Adamo Giannino
  • (Cooperazione) Ciro Fanzo
  • (Industria) Michele Pastore, Giuseppe Pellegrino, Carlo Varricchio
  • (Servizi alle imprese) Raffaele Cusano, Alberico Porcaro
  • (Credito, Assicurazioni ed altri settori) Costanzo Jannotti Pecci
  • (Trasporti e Spedizioni) Filippo Liverini
  • (Turismo) Giuliano Martino
  • (Associazione dei Consumatori) Costantino Caturano
  • (Organizzazioni sindacali) Fioravante Bosco

Lascia un commento