Benevento, rintracciato il colpevole dell’accoltellamento di un giovane

IMG_0894A Benevento, a seguito del ferimento di un giovane ventenne beneventano avvenuto in via Massimo D’Azeglio, sono scattate le indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di questo capoluogo che, al termine dei primi riscontri investigativi, hanno permesso di procedere al fermo di indiziato di delitto di D.L.N. 25enne di Benevento, già noto ai Carabinieri per alcuni suoi trascorsi penali.
L’accusa formulata nei confronti del fermato è quella di tentato omicidio e lesioni aggravate a seguito di una violenta lite scaturita tra la vittima e l’aggressore.
Nel corso della serata l’epilogo della vicenda, infatti, i militari dopo aver effettuato i necessari riscontri hanno ricostruito l’episodio criminoso.
Sembra verosimile che i due abbiano ingaggiato la lite scaturita da una questione privata per donne e che, ad un certo punto, l’aggressore abbia inferto alcuni colpi con un coltello alla vittima, più precisamente nella regione addominale e dorsale colpendo alcuni organi vitali. Il ferito, è tuttora in prognosi riservata presso l’ospedale Rummo di Benevento.
Nel corso delle indagini i carabinieri hanno recuperato e sequestrato l’arma probabilmente usata per il compimento del fatto delittuoso, un coltello da cucina con una lama appuntita e lunga 10 cm circa, su cui saranno effettuati i necessari rilievi tecnici.
Il fermato, dopo le formalità è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale di Benevento a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento.

Lascia un commento