Benevento, ladra di rame colta in flagrante. Denunciato il suo complice

A Benevento, al rione Ferrovia, nella notte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di questo capoluogo hanno tratto in arresto T.A., una donna 39enne di Benevento, già nota ai militari per i suoi trascorsi penali, con l’accusa di furto aggravato di rame e resistenza a Pubblico ufficiale.
Un autovettura con a bordo due persone non si era fermata all’alt della pattuglia in servizio inseguita e bloccata i carabinieri sono riusciti a fermare la donna, mentre all’interno del bagagliaio dell’auto, una Opel Astra, i militari hanno rinvenuto 300 kg di cavi in rame di provenienza furtiva. La refurtiva si è accertato essere stata asportata poco prima da un deposito provvisorio di cantiere della Stazione Ferroviaria Principale di questo capoluogo. Nel corso delle successive e immediate indagini veniva denunciato per gli stessi reati anche un 34enne di Benevento, ritenuto complice della donna e conducente dell’auto che, durante l’inseguimento, è riuscito a dileguarsi e far perdere le proprie tracce. Tutto il materiale asportato è stato restituito ad un responsabile delle Ferrovie dello Stato.
Pertanto, dopo le relative formalità l’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Lascia un commento