Benevento, inferta condanna a 4 anni e sei mesi domiciliari ad Arturo Sparandeo

tribunale_bnEspressa ieri la condanna, a quattro anni e sei mesi da scontare ai domiciliari, oltre a 20mila euro di multa, inflitta al beneventano Arturo Sparandeo. L’uomo, difeso dagli avvocati Dario Vannetiello e Antonio Leone, era stato arrestato il 19 aprile 2016 dopo un intervento in via Pacevecchia, all’interno di una villa che ospita ricevimenti e dove svolgeva il lavoro di custode. Nella struttura i militari avevano scoperto ben 210mila euro in contanti, 650 grammi di cocaina, due pistole e una bomba carta. L’Ufficio del Pubblico Ministero, all’esito di una approfondita requisitoria, accompagnata anche da una memoria scritta, aveva chiesto di condannare Sparandeo a 12 anni di reclusione.

Lascia un commento