Autismo, approvata la legge in Consiglio Regionale

Vittoria Principe, membro della Commissione Regionale per le Pari Opportunità, comunica che è stata approvata a maggioranza in Consiglio Regionale la Legge “sull’organizzazione dei servizi a favore delle persone in età evolutiva con disturbi del neuro sviluppo e patologie neuro pschiatriche e delle persone con disturbi dello spettro autistico”. Si tratta di un importante passo avanti che contribuisce a rimuovere ulteriori barriere che ostacolano di fatto la realizzazione di pari diritti tra le persone.

Ad essere impegnata in prima linea sull’argomento, l’on. Loredana Raia, consigliera regionale per le Pari Opportunità, che, al proposito, ha dichiarato:

“Si concretizza, oggi, uno strumento importante per supportare le famiglie impegnate nell’ assistenza ai figli con disturbi del neuro-sviluppo e patologie neuropsichiatriche e con disturbi dello spettro autistico. ​Si definisce un’ organizzazione unitaria del Servizio Sanitario Regionale per la nuova Rete di assistenza per l’erogazione di servizi che vedrà l’istituzione di equipe multidisciplinari per la presa in carico, la diagnosi e la cura dei minori. Importante punto della legge la formazione continua di tutti gli operatori del settore sanitario e sociale, delle famiglie e caregiver, dei medici e pediatri, con il coinvolgimento, al tempo stesso, di scuole ed enti locali. L’obiettivo: abbattere le lunghe lista di attesa e garantire l’assistenza a tutti, accompagnando passaggio dall’ età adolescenziale a quella adulta.”

Lascia un commento