Assassinio Delcogliano/Iermano, Ricci: “Speriamo che le giovani generazioni vogliano coltivarne ed onorarne la memoria”

IMG_1277Nel trentacinquennale dell’eccidio dell’Assessore regionale della Campania Raffaele Delcogliano e del suo autista Aldo Iermano, avvenuto in Napoli per mano delle Brigate Rosse, il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, a titolo personale, del Consiglio provinciale e dell’Assemblea dei Sindaci del Sannio, ha rinnovato la ferma condanna di quell’attentato ed espresso la più sentita solidarietà alle Famiglie dei Caduti.
«Quell’atto ingiustificabile ed inqualificabile, quale che fosse la balzana ideologia politica dei carnefici che spararono quel giorno», ha dichiarato Ricci, «fu ancora più odiosa perché Raffaele Delcogliano era impegnato con tutto se stesso in un’opera di moralizzazione della Pubblica Amministrazione, mentre il povero Aldo Iermano pagò il prezzo più alto a causa della sua amicizia con l’assessore e della sua dedizione al lavoro».
Il Presidente Ricci ha così concluso: «Mentre il nostro pensiero va ai due Martiri, auspichiamo che le giovani generazioni vogliano coltivarne ed onorarne la memoria».

Lascia un commento