Un arresto per reati fallimentari e quattro denunce per truffa

polizia-stradalePOLIZIA – Nel pomeriggio di ieri, il personale della Squadra Mobile ha arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, Giuseppe Pallotta, anni 63 di Benevento, in esecuzione dell’ordine di pena detentiva emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli, dovendo espiare la pena di anni 1 mesi 6 di reclusione per reati fallimentari.

Sempre ieri pomeriggio, è stato denunciato in stato di libertà per minacce un uomo di anni 50, resosi responsabile di minacce nei confronti della moglie di armi 47.
Un uomo di anni 22 di Benevento, denunciava che ignoti, tramite indebito utilizzo dei dati della propria carta di credito Postepay, avevano effettuato operazioni di addebito on line pari ad euro 848,33.
A seguito di denuncia sporta da un uomo residente in provincia di Avellino, il personale della Divisione Anticrimine ha denunciato in stato di libertà due uomini residenti in provincia e di Napoli responsabili di truffa tentata e usurpazione di funzioni pubbliche, e una donna di anni 51 residente a Casalnuovo di Napoli responsabile di favoreggiamento. La vittima ha indicato una targa dell’autovettura utilizzata dai due indagati che lo hanno fermato il 13 giugno 2013, mentre era a bordo del suo furgone. Dopo esseri qualificati come appartenenti alle forze dell’ordine, hanno tentato di truffarlo chiedendogli la somma di 150 euro.

Lascia un commento