Arpaia, strattonano e derubano anziano. Arrestati due rumeni del campo nomadi di Napoli

img_1153Ad Arpaia, nella serata di ieri, i Carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un uomo e una donna di nazionalità rumena, domiciliati presso un campo nomadi di Napoli, perché ritenuti responsabili del reato di rapina ai danni di un pensionato. Si tratta di due incensurati, lui Ghence Olteanu, 40enne e lei Croitoru Sunita, 31enne.

Il pensionato, un 67 enne di Arpaia, veniva strattonato e poi buttato a terra dai due malviventi, che nella concitazione di quel momento, gli strappavano una collanina in oro e quindi lo derubavano del portafogli, che l’uomo aveva nella tasca dei pantaloni e che conteneva circa 100 euro in contanti. I militari della Stazione CC di Arpaia di pattuglia in quel centro, a seguito della segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa dei Carabinieri, intervenivano in maniera tempestiva tanto da riuscire a bloccare la coppia nelle immediate vicinanze e, dopo averli bloccati e sottoposti a perquisizione personale, riuscivano a recuperare parte della refurtiva – il denaro contenuto nel portafogli – riconsegnandola allo stessa vittima, ancora traumatizzata da quanto accadutogli e che si riservava di ricorrere eventualmente alle cure mediche.
Pertanto, i due rumeni, venivano tratti in arresto con l’accusa del reato di rapina e trasferiti alla locale Casa Circondariale di Benevento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento