‘Percorsi Sanniti-Zona Franca’, dal 25 al 31 luglio a Benevento è di scena la musica indipendente di qualità

zona francaSi è tenuta ieri, presso il Palazzo Paolo V, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Festival ‘Percorsi Sanniti – Zona Franca’.

La manifestazione prenderà il via domani 25 luglio e si protrarrà fino al 31. Il calendario degli appuntamenti prevede quattro concerti dal vivo: il primo a salire sul palco, proprio venerdì 25 luglio, sarà Riccardo Sinigallia; sabato 26 sarà invece il turno di Nathalie; lunedì 28 è previsto il concerto di Ghemon. I concerti si terranno all’Arco del Sacramento alle ore 21:00. L’ultimo spettacolo sarà affidato, martedì 29, ai Massimo Volume, questa volta nei Giardini della Rocca dei Rettori, sempre alle ore 21:00.

I concerti sono ad ingresso gratuito ma, visti i vincoli di capienza dei luoghi che ospiteranno i concerti imposti dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali, è tuttavia necessario ritirare un ticket in orari di ufficio presso la biglietteria ‘All Net Inclusive’ in Via Pacevecchia e, in orari serali, presso il ‘Morgana Music Club’, in via Umberto I. In caso di pioggia i concerti si terranno presso il Teatro De Simone.

Oltre alla musica, il Festival propone due appuntamenti che si terranno presso Palazzo Paolo V il 30 ed il 31 Luglio alle ore 17:00. Il primo sarà un convegno sulla musica indipendente, mentre l’altro riguarderà la premiazione dei gruppi che hanno partecipato al lancio di ‘Fermenti’, l’etichetta discografica del Comune di Benevento.

“L’idea di fondo di questo festival – ha riferito il direttore artistico Ernesto Razzano – è quella di valorizzare le forme d’arte minori, puntando sulla qualità. ‘Percorsi Sanniti – Zona Franca’ è un festival che si vuole aprire a tutta la città, non sovrapponendosi ad altri eventi”.

É intervenuto all’incontro anche l’assessore alla cultura del Comune di Benevento, Raffaele Del Vecchio, che ha affermato di credere molto in questa iniziativa realizzata grazie ad un contributo di 40 mila euro stanziato dall’ex Ministero delle Politiche Giovanili. “Sul tema dei finanziamenti – ha detto Del Vecchio –  la Regione è venuta meno come partner, ma noi proviamo lo stesso a recuperare terreno come abbiamo fatto per questo evento che punta a sostenere ciò che non trova albergo nei circuiti musicali commerciali”.

Per maggiori informazioni riguardanti la manifestazione è attivo il sito web dell’evento www.zonafrancabn.it

Lascia un commento