All’artista Del Donno il premio Rotary Carlotta Nobile

IMG_1491Il Premio Rotary Benevento Carlotta Nobile, giunto quest’anno alla terza edizione, va all’artista Antonio Del Donno. La cerimonia di consegna avverrà venerdì 5 Maggio 2017, presso l’Aula “B. Bonazzi” del Conservatorio di Musica “N. Sala”, alle ore 18:00.

Del Donno è stato selezionato da una Commissione giudicatrice composta da: Domenico Zerella, Presidente del Rotary Club Benevento, Paola Galeone, Prefetto di Benevento, Clemente Mastella, nella qualità di Presidente della Fondazione “Benevento Città Spettacolo”, Caterina Meglio, Presidente del Conservatorio “N. Sala”, Giustina Mazza, Dirigente scolastica del Liceo Musicale “G. Guacci”, Enza Nunziato, delegata del Direttivo del Rotary Benevento, ed Adelina Lepore, madre di Carlotta, in rappresentanza della famiglia Nobile.

Il Premio, istituito nel 2014, è stato assegnato, nelle precedenti edizioni, al noto Direttore d’orchestra Sir Antonio Pappano, Socio onorario del Rotary Benevento, e al musicista beneventano Luca Aquino, e viene conferito “a protagonisti del mondo culturale, scientifico e artistico che si siano distinti non soltanto per fama e professionalità unanimemente riconosciute, ma anche per le doti di umanità, di solidarietà e di apertura al sociale, incarnando in tal modo i principii guida dell’azione rotariana”.
Questa la motivazione del Premio a Del Donno, come resa nota dal Presidente del Rotary Club Benevento, Domenico Zerella: “Incantato contemplatore di paesaggi naturali e umani, non si è conformato alle cose del mondo, ma le ha trasformate nella sua mente e nelle sue opere, chiedendo all’arte di indicare una via d’uscita dalla asfittica quotidianità, di raggiungere una identità nuova contrassegnata dal valore dell’autentico. Come Carlotta, non si è fatto imprigionare dalla tagliola del non-essere, ma nella sua passione per la materia ed il colore ha esaltato i valori, drammatici ed idilliaci, della vita”.
Alla cerimonia di consegna presenzieranno tutti i componenti della Commissione giudicatrice.

Lascia un commento