19enne di Telese arrestato per lesioni personali e porto di oggetto atto ad offendere

Ieri, a conclusione di attività d’indagine, militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita e della stazione di San Salvatore Telesino, denunciavano in stato di libertà, unitamente ad altre persone allo stato da identificare, G.A. 19enne pregiudicato di Telese Terme per lesioni personali e porto di oggetto atto ad offendere. I fatti risalgono alla sera tra il 6 e il 7 settembre ultimo scorso, avvenuti all’interno del Parco del Grassano di San Salvatore Telesino ove, nel periodo estivo, si svolgevano delle serate musicali. In quella occasione, come appurato dalle indagini svolte, avvennero tre episodi di violenza. Il più grave di questi veniva commesso in danno di due giovani avventori di Limatola i quali, per futili motivi, venivano aggrediti da un gruppo di ragazzi tra cui l’odierno denunciato il quale, anche mediante una mazza da baseball, successivamente sequestrata dagli operanti, procurava lesioni personali ai due giovani e giudicate guaribili in 10 giorni. Nel corso degli accertamenti, veniva inoltre acclarato che la società di sicurezza ingaggiata dall’organizzatore non aveva dato comunicazione alla locale Prefettura dell’attività in parola e i suoi dipendenti non esponevano i previsti tesserini identificativi. Per tale motivo venivano elevate sanzioni amministrative per un importo pari circa euro 10.000. Inoltre, in conseguenza dei fatti violenti accaduti, veniva inoltrata proposta di sospensione della licenza al Questore di Benevento.

Lascia un commento